Home Account Turismo Mappe e percorsi Tour virtuale Da visitare Romanico Personaggi G.B. De Rolandis Storia Scopri Foto Notizie Valle Versa Museo 'L Ciar
il Tricolore della Bandiera Italiana č nato a Castell'Alfero
Menu' del sito
Home Page
Notizie
Invia articolo
Archivio notizie
Argomenti

Scopri Castell'Alfero
Articoli piu' letti
Articoli piu' votati

Calendario degli eventi
Aggiungi un'evento

Download
Invia
Piů scaricati
Piů votati

Links
Segnala un Link
Links piů visitati
Links piů votati

Sondaggi
Cartoline virtuali
Guarda cartolina
Cartoline inviate e ricevute

Domande frequenti
Foto del Giorno
Previsioni meteo castellalferesi
Mappa del sito
Contattaci
ARPA Piemonte - BOLLETTINI
Temperatura e Pioggia realtime
TG3 Piemonte ULTIM'ORA
TG3 Piemonte Meteo video
CCISS viabilitŕ e Isoradio
Farmacie di turno ad Asti
Notizie RSS
Fasi Lunari
L'ora nel mondo
Banner pubblicitari

Scopri Castell'Alfero
CENNI STORICI
 » Cronologia
COMUNE
COMUNITA' COLLINARE
DA VISITARE
 » Castello dei Conti Amico
 » Chiesa romanica Madonna della Neve
 » Museo 'L CIAR
 » Roseto della Sorpresa
IL TRICOLORE
LAFRANCAISE
LAVORO
 » Cassa Integrazione
 » Riforma TFR
 » Sentenze
LE REALTA'
 » Anime del Castello
 » Comitato Palio
 » Gruppo CRI
 » Pro Loco Callianetto
 » Sezione AVIS
PARROCCHIE
PERSONAGGI
 » Alan Silvestri
 » Attilio Martinetto
 » Enrico Iviglia
 » Famiglia Amico
 » Famiglia De Rolandis
 » Gianduja
 » Kenneth Scharf
 » Luciano Ravizza
SPORT
TERRITORIO-POPOLAZIONE
TURISMO
 » Manifestazioni
 » Mappe e percorsi
 » Mostre
 » Romanico in valle Versa
 » Video turistici
 » Viviverde
VARIE
 » Libri

Conosci Castell'Alfero

Castell'Alfero su Facebook

Tour virtuale 3D di Castell'Alfero

Web ufficiale del Comune

Forum su Castell'Alfero

Foto: scorci

Foto: panorami

Foto: notturne

Foto d'epoca: panorami

Foto d'epoca: luoghi

Foto d'epoca: persone

Sfondi per il desktop

Piemonteis Val Versa

Noi di Castell'Alfero

Comunitŕ in cammino

Eventi in zona

Calendario eventi astigiani

Database turistico astigiano

Piemonte ciclabile

Trekking tra i vigneti

Itinerari per mototuristi

Botteghe del vino

Produttori vino Barbera DOCG

Produttori vino Asti DOCG

150° Unitŕ d'Italia

Consiglio Reg.Piemonte in diretta

TG Piemonte - Rete 7 video


Ultime news Piemonte e Asti
ATNews
- ANCI Piemonte: Gianluca Forno alla guida di Piccoli Comuni e Unioni
- Turismo triplicato a Nizza Monferrato grazie al riconoscimento UNESCO
- Da Asti al Mar Mediterraneo Centrale: incontro con Alessandro Porro
- Avis e Admo: ad Alba un convegno su “Il sistema sangue”
- Celebrati i 30 anni della Cooperativa Sociale Insieme con una tavola rotonda
- Alla Casa di Riposo CittĂ  di Asti ecco i “Giardini incantati” grazie agli alunni della Scuola Anna Frank
- Alba: salone dell’orientamento “Alba Orienta”
- Congiuntura economica in Piemonte ancora stazionaria la produzione economica
- Il Monferrato è nel Board Nazionale dei Cammini e delle Ciclovie
- A Corsione arriva la castagnata con il mercatino di tutto e di piĂą



Quotidiano Piemontese - Asti
- Maltempo, torna l’allerta arancione in Piemonte
- Ragazzo di 23 anni muore in un incidente a San Damiano, ubriaco l’amico che guidava
- Anziana muore insieme ai suoi due cani nell’astigiano: probabile intossicazione da fumi tossici
- Esplosione cascina di Quargnento: aggiornamento sulle condizioni degli uomini rimasti feriti
- Chiesti 9 anni per l’uomo accusato di abusi sulla figlia minorenne ad Asti
- Da giovedì 14 novembre attese nevicate fino a bassa quota su torinese, cuneese e astigiano
- Liliana Segre sarĂ  cittadina onoraria di Asti
- Sequestrati 400 mila euro ad una famiglia di Asti, dichiaravano redditi irrisori
- Italgas: all’istituto tecnico Artom di Canelli non c’è perdita di gas, ma la scuola viene chiusa
- Asti: anziana investita in corso Alfieri. Trasportata al pronto soccorso del Cardinal Massaia

visita la Sala Stampa della Provincia di Asti
visita il sito web del Consiglio Regionale del Piemonte

Translate Italian to English Translate Italian to French Translate Italian to German Translate - Italian to Spanish Translate Italian to Dutch Translate Italian to Albanian Translate Italian to Romanian Translate Italian to Russian Translate Italian to Chinese Translate Italian to Arabic Translate Italian to Greek
 
  • LE ULTIME NEWS mantieniti sempre aggiornato sulle notizie di Castell'Alfero, ISCRIVITI ai feed RSS di castellalfero.net!

  • 6-7.10.2018 La mela dell'AISM   |  07.10.2018 visite guidate a Castello e Museo   |  Wiki Loves Monuments Italia 2018   |  28.09.2018 Gara di torte   |  28.09.2018 validazione Area elisoccorso   |  Guida Tv silvestriana dal 23 al 29 settembre   |  21.09.2018 La piů grande notte delle chitarre   |  Mostra I linguaggi diversi dell'arte   |  Guida Tv silvestriana dal 16 al 22 settembre   |  16.09.2018 ingresso ufficiale di Don Sganga a Callianet..   |  Guida Tv silvestriana dal 9 al 15 settembre   |  

  • Questi i PRINCIPALI PROSSIMI EVENTI che riguardano Castell'Alfero

  • tutti gli eventi castellalferesi del 2018 sabato 8 e domenica 9 settembre CALLIANETTO AL FESTIVAL DELLE SAGRE DI ASTI la Proloco di Callianetto partecipa con un proprio stand enogastronomico e alla sfilata del 45° festival delle Sagre, con altre 40 Proloco astigiane

    domenica 7 ottobre 2018 pomeriggio VISITE GUIDATE AL CASTELLO E AL MUSEO 'L CIAR due visite a cura del Comune e dell'Associazione C'era una volta


    Scopri Castell'Alfero : LAVORO :

    La tassazione dell'incentivo all'esodo Data di invio 9/8/2007 Versione stampabile
    QR Code con url articolo

    Il 6 agosto 2007 la Direzione dell’Agenzia delle Entrate ha stabilito che l’incentivo all’esodo, elargito dal datore di lavoro in occasione della risoluzione del rapporto di lavoro con un proprio dipendente, va integralmente assoggettato all’IRPEF, anche se con tassazione separata.

     

     


    Agenzia delle Entrate
    RISOLUZIONE N. 208/E

    Roma, 06 agosto 2007

    OGGETTO: Trattamento tributario delle somme erogate dal datore di lavoro come incentivo all’esodo – articolo 19, comma 4-bis, del testo unico delle imposte sui redditi

    Alcune Direzioni regionali hanno chiesto chiarimenti in merito al trattamento tributario da riservare alle somme erogate in occasione della cessazione del rapporto di lavoro subordinato a titolo di incentivo all’esodo volontario dei lavoratori dipendenti.
    In particolare, è stato chiesto se tali somme, che si aggiungono all’ordinario trattamento di fine rapporto, debbano considerarsi integralmente assoggettabili a tassazione.

    Al riguardo si osserva quanto segue.
    In primo luogo occorre fare riferimento al principio cardine della omnicomprensività dei redditi di lavoro dipendente, contenuto nel comma 1 dell’articolo 51 (fino al 31 dicembre 2003, articolo 48) del testo unico delle imposte sui redditi (TUIR), approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, in base al quale: “Il reddito di lavoro dipendente è costituito da tutte le somme e i valori in genere, a qualunque titolo percepiti nel periodo d’imposta, anche sotto forma di erogazioni liberali, in relazione al rapporto di lavoro”.
    Le deroghe a tale principio, di carattere generale, sono previste dallo stesso articolo 51, il quale, al comma 2, individua determinati casi di totale non imponibilità ovvero di parziale assoggettamento ad imposta delle somme percepite.
    In proposito si ritiene che nessuno dei casi individuati nella richiamata disposizione può rilevare nella fattispecie in esame e, in particolare, neanche quella relativa alle erogazioni liberali eccezionali.
    La suddetta conclusione è confermata anche dalla Corte di cassazione, la quale, con la sentenza n. 16125 del 18 agosto 2004, ha ribadito che “per consolidata giurisprudenza di questa Corte, la somma corrisposta dal datore di lavoro a titolo di incentivo alle dimissioni, in aggiunta alle spettanze di fine rapporto, trova giustificazione nell'ambito del rapporto lavorativo e della sua risoluzione consensuale e non presenta i requisiti dell'erogazione liberale eccezionale e non ricorrente a favore della generalità dei dipendenti … (v., tra le molte, Cass., nn. 51, 669, 670, 5774 e 5775 del 2000; n. 864 del 2001; n. 2817 del 2002)”.
    Ciò posto, la Suprema Corte ha precisato che: "non ha senso distinguere, ai fini dell'imponibilità in esame, tra indennità definite di prepensionamento” o “di incentivo alle dimissioni” o “di incentivo all'esodo”: lo stesso art. 48, comma 1, del d.P.R. n. 917 del 1986 (nella formulazione dell'epoca) accomuna “tutti i compensi in denaro o in natura percepiti”".
    In merito alla imponibilità o meno delle somme, con la stessa sentenza, i Giudici di legittimità hanno affermato che “alla evidente natura incentivante alle dimissioni e, dunque, sostanzialmente reddituale (in funzione del ristoro di un lucro cessante) della somma in discorso consegue la sua assoggettabilità ad IRPEF”.
    Questo principio è stato ulteriormente confermato dalla Suprema Corte con la sentenza n. 20056 del 15 settembre 2006.
    Appare opportuno richiamare anche la recente sentenza della Corte di cassazione n. 8199 del 2 aprile 2007, che, in ordine ad una questione analoga a quella in trattazione (liquidazione del fondo di previdenza per il personale Isveimer), afferma principi valevoli anche nel caso di specie.
    Più esattamente, i Giudici di legittimità, richiamando la sentenza delle sezioni unite n. 974 del 1° febbraio 1997, hanno ribadito “il carattere retributivo in senso ampio dei trattamenti integrativi erogati dal datore di lavoro, il cui obbligo doveva essere perciò riguardato come un debito di lavoro pur se esigibile soltanto dopo la cessazione del rapporto”.
    Per quanto concerne le corrette modalità di tassazione occorre fare riferimento all’istituto della tassazione separata di cui agli articoli 17 e 19 del TUIR.
    Il comma 1 dell’articolo 17 elenca tutte le casistiche per le quali è applicabile l’istituto della tassazione separata; in particolare, alla lettera a), dispone che l’IRPEF si applica separatamente per l’indennità di fine rapporto così come per ogni altra ipotesi di erogazione di somme o di valori effettuata in occasione della cessazione del rapporto di lavoro dipendente.
    In definitiva, dalla normativa fin qui analizzata emerge che in via di principio le somme erogate in occasione della cessazione del rapporto di lavoro subordinato devono essere integralmente assoggettate ad imposta, anche se con l’applicazione della tassazione separata.
    Con specifico riferimento alle somme percepite a titolo di “incentivo all’esodo”, la riforma dei redditi di lavoro dipendente, effettuata ad opera del decreto legislativo 2 settembre 1997, n. 314, ha previsto un’ulteriore forma di tassazione agevolata.
    In particolare, per quanto qui interessa, si evidenzia che l’articolo 5 del D.Lgs. n. 314 del 1997 ha, tra l’altro, inserito nell’articolo 19 del TUIR (all’epoca articolo 17) il comma 4-bis, secondo cui “Per le somme corrisposte in occasione della cessazione del rapporto al fine di incentivare l’esodo dei lavoratori che abbiano superato l’età di 50 anni se donne e di 55 anni se uomini, di cui all’articolo 17, comma 1, lettera a), l’imposta si applica con l’aliquota pari alla metà di quella applicata per la tassazione del trattamento di fine rapporto e delle altre indennità e somme indicate alla richiamata lettera a) del comma 1 dell’articolo 17”.
    Pertanto, soltanto nel caso in cui ricorressero tutti i requisiti di cui al comma 4-bis dell’articolo 19 del TUIR, era possibile per il contribuente accedere alla forma agevolata di tassazione che, come già detto, prevedeva l’applicazione dell’aliquota stabilita per la tassazione separata ridotta al 50%.
    Benché non rilevi ai fini della soluzione della questione in esame, si fa presente per completezza che il comma 23 dell’articolo 36 del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, ha abrogato il citato comma 4-bis dell’articolo 19 del TUIR.
    Con tale abrogazione è venuta meno l’indicata agevolazione.
    In merito all’ambito temporale di operatività di tale modifica normativa, al punto 34 della circolare n. 28 del 4 agosto 2006 è stato precisato che “Al fine di salvaguardare i diritti di coloro che hanno già contrattato un piano incentivato di esodo, la norma prevede un regime transitorio applicabile ai piani d'incentivo all'esodo concordati prima dell'entrata in vigore del decreto. Più precisamente, la disciplina di cui al comma 4-bis dell'art. 19 del TUIR continua ad applicarsi con riferimento alle somme corrisposte in relazione a rapporti di lavoro cessati prima della data di entrata in vigore del decreto (4 luglio 2006), nonché con riferimento alle somme corrisposte in relazione a rapporti di lavoro cessati anche successivamente all'entrata in vigore del decreto medesimo, purché in attuazione di accordi o atti che abbiano data certa anteriore alla data di entrata in vigore del decreto”.
    Gli Uffici terranno conto di quanto esposto nella presente risoluzione nello svolgimento dell’attività di controllo, nell’esame delle istanze di rimborso e nella gestione del contenzioso pendente in materia.

    Le Direzioni regionali vigileranno sulla corretta applicazione delle presenti istruzioni.

    Voto: 9.00 (1 voto) Vota questo articolo | Segnala ad un amico
    Autore: Admin

    Le ultime sul sito
    Oggi · Ieri · Settimanali O  I  S 

    Non ci sono nuove negli ultimi 7 giorni
    Informazioni Turistiche   dove mangiare   dove dormire
    vai al Gruppo eventi castellalferesi su Facebook  segui Castell'Alfero su Twitter  mantieniti sempre aggiornato sulle notizie di Castell'Alfero, ISCRIVITI ai feed di castellalfero.net!  cerca su Youtube i filmati che riguardano Castell'Alfero
    fai un tour turistico virtuale di Castell'Alfero in 2D o 3D con Google Street View  vedi le foto di Castell'Alfero sulla mappa satellitare di Panoramio  vedi le foto di Castell'Alfero pubblicate su Flikcr  il Comitato Palio di Castell'Alfero che partecipa al Palio di Asti
    visita il sito web Comunale UFFICIALE
    come e dove sposarsi con rito civile a Castell'Alfero
    Castell'Alfero App e Web-app per smartphone

    Cerca nel sito

    Previsioni Meteo

    Si festeggia oggi
    Lunedě 18 novembre 2019
    S. Patroclo - S. Oddone

    Foto del Giorno

    Notizie recenti
     · 6-7.10.2018 La mela dell'AISM
     · 07.10.2018 visite guidate a Castello e Museo
     · Wiki Loves Monuments Italia 2018
     · 28.09.2018 Gara di torte
     · 28.09.2018 validazione Area elisoccorso
     · Guida Tv silvestriana dal 23 al 29 settembre
     · 21.09.2018 La piů grande notte delle chitarre
     · Mostra I linguaggi diversi dell'arte
     · Guida Tv silvestriana dal 16 al 22 settembre
     · 16.09.2018 ingresso ufficiale di Don Sganga a Callianet..
     · Guida Tv silvestriana dal 9 al 15 settembre
     · 8-9.09.2018 Callianetto al Festival delle Sagre
     · Calendario scolastico 2018-19 Istituto Comprensivo
     · 04.09.2018 in edicola AVENGERS: INFINITY WAR
     · Guida Tv silvestriana dal 2 all'8 settembre
     · 02.09.2018 Convegno sui Religiosi di Frinco
     · 31.08.2018 LP picture disc AVENGERS: INFINITY WAR
     · 31.08-03.09.2018 Castello in arte
     · 02.09.2018 Palio di Asti
     · 29.08.2018 gli home video di AVENGERS: INFINITY WAR
     · 31.08-04.09.2018 Festa Patronale di Castell'Alfero
     · 31.08.2018 Cena propiziatoria al Palio di Asti
     · Guida Tv silvestriana dal 26/08 al 1°/09
     · 26.08.2018 Festa Chiesa della Stazione
     · 26.08.2018 visite guidate a Castello e Museo
     · 20.08.2018 Gita della Riconoscenza

    Chi č online
     5 visitatori
     0 iscritti

    Sei un Anonimo.
    REGISTRATI ORA!

    Ultima visita:
    olidei: 7G 5h 42'