Home Account Turismo Mappe e percorsi Tour virtuale Da visitare Romanico Personaggi G.B. De Rolandis Storia Scopri Foto Notizie Valle Versa Museo 'L Ciar
il Tricolore della Bandiera Italiana è nato a Castell'Alfero
Menu' del sito
Home Page
Notizie
Invia articolo
Archivio notizie
Argomenti

Scopri Castell'Alfero
Articoli piu' letti
Articoli piu' votati

Calendario degli eventi
Aggiungi un'evento

Download
Invia
Più scaricati
Più votati

Links
Segnala un Link
Links più visitati
Links più votati

Sondaggi
Cartoline virtuali
Guarda cartolina
Cartoline inviate e ricevute

Domande frequenti
Previsioni meteo castellalferesi
Foto del Giorno
ARPA Piemonte - BOLLETTINI
Temperatura e Pioggia realtime
Mappa del sito
Contattaci
TG3 Piemonte ULTIM'ORA
TG3 Piemonte Meteo video
CCISS viabilità e Isoradio
Farmacie di turno ad Asti
Notizie RSS
Fasi Lunari
L'ora nel mondo
Banner pubblicitari

Scopri Castell'Alfero
CENNI STORICI
 » Cronologia
COMUNE
COMUNITA' COLLINARE
DA VISITARE
 » Castello dei Conti Amico
 » Chiesa romanica Madonna della Neve
 » Museo 'L CIAR
 » Roseto della Sorpresa
IL TRICOLORE
LAFRANCAISE
LAVORO
 » Cassa Integrazione
 » Riforma TFR
 » Sentenze
LE REALTA'
 » Anime del Castello
 » Comitato Palio
 » Gruppo CRI
 » Pro Loco Callianetto
 » Sezione AVIS
PARROCCHIE
PERSONAGGI
 » Alan Silvestri
 » Attilio Martinetto
 » Enrico Iviglia
 » Famiglia Amico
 » Famiglia De Rolandis
 » Gianduja
 » Kenneth Scharf
 » Luciano Ravizza
SPORT
TERRITORIO-POPOLAZIONE
TURISMO
 » Manifestazioni
 » Mappe e percorsi
 » Mostre
 » Romanico in valle Versa
 » Video turistici
 » Viviverde
VARIE
 » Libri

Conosci Castell'Alfero

Castell'Alfero su Facebook

Tour virtuale 3D di Castell'Alfero

Web ufficiale del Comune

Forum su Castell'Alfero

Foto: scorci

Foto: panorami

Foto: notturne

Foto d'epoca: panorami

Foto d'epoca: luoghi

Foto d'epoca: persone

Sfondi per il desktop

Piemonteis Val Versa

Noi di Castell'Alfero

Comunità in cammino

Eventi in zona

Calendario eventi astigiani

Database turistico astigiano

Piemonte ciclabile

Trekking tra i vigneti

Itinerari per mototuristi

Botteghe del vino

Produttori vino Barbera DOCG

Produttori vino Asti DOCG

150° Unità d'Italia

Consiglio Reg.Piemonte in diretta

TG Piemonte - Rete 7 video


Ultime news Piemonte e Asti
ATNews
- “Il 4 giugno convocati gli Stati Generali delle Professioni”
- Il Gruppo C.R. di Asti e il Politecnico di Torino vicini alle imprese del territorio
- L’aggiornamento dei contagi da Covid-19 con Geo5mart: casi in diminuzione in tutto l’Astigiano
- Asti, rubati gli ombrelloni dal dehor di Gina la Piadina
- Via le erbacce dal cortile: un piccolo gesto spontaneo per ridare dignità alla scuola Pascoli di Asti
- Alba: aggiornamento sull’emergenza Coronavirus
- A Monforte tutti negativi alla Casa di Riposo, il grazie dell’Amministrazione Comunale
- Asti, riaperto l’Infopoint turistico di Piazza Alfieri
- “Io non posso entrare”, ad Alba la mostra dove piante e cemento si fondono in opere d’arte
- “Un esame di sangue”, come la maturità si trasforma in un racconto giallo nelle versioni di due professori-scrittori



Quotidiano Piemontese - Asti
- Ad Asti rubato il dehors ad una piadineria: avevamo appena riaperto
- Asti, il marito non vuole accompagnarla da un’amica e lei lo accoltella
- Fermati ad Asti con 2 chili di cocaina in auto
- A 17 anni ruba gioielli a casa della nonna insieme ad un amico
- Importante operazione antidroga ad Asti
- Maltrattamenti, Condannato a 6 anni e 8 mesi di reclusione giovane astigiano, la vittima aveva trovato il coraggio di denunciarlo
- Asti-Cuneo: via libera dal Cipe al completamento dell’autostrada
- Arrestato l’uomo di Asti che si fingeva carabiniere per truffare gli anziani
- Sette studenti sudamericani sono bloccati da due mesi all’Istituto Internazionale di Cucina Italiana per stranieri di Costigliole d’Asti
- Racket e usura ad Asti, 6 arresti e sequestri per 269 mila euro

visita la Sala Stampa della Provincia di Asti
visita il sito web del Consiglio Regionale del Piemonte

Translate Italian to English Translate Italian to French Translate Italian to German Translate - Italian to Spanish Translate Italian to Dutch Translate Italian to Albanian Translate Italian to Romanian Translate Italian to Russian Translate Italian to Chinese Translate Italian to Arabic Translate Italian to Greek
 
  • LE ULTIME NEWS mantieniti sempre aggiornato sulle notizie di Castell'Alfero, ISCRIVITI ai feed RSS di castellalfero.net!

  • 6-7.10.2018 La mela dell'AISM   |  07.10.2018 visite guidate a Castello e Museo   |  Wiki Loves Monuments Italia 2018   |  28.09.2018 Gara di torte   |  28.09.2018 validazione Area elisoccorso   |  Guida Tv silvestriana dal 23 al 29 settembre   |  21.09.2018 La più grande notte delle chitarre   |  Mostra I linguaggi diversi dell'arte   |  Guida Tv silvestriana dal 16 al 22 settembre   |  16.09.2018 ingresso ufficiale di Don Sganga a Callianet..   |  Guida Tv silvestriana dal 9 al 15 settembre   |  

  • Questi i PRINCIPALI PROSSIMI EVENTI che riguardano Castell'Alfero

  • tutti gli eventi castellalferesi del 2018 sabato 8 e domenica 9 settembre CALLIANETTO AL FESTIVAL DELLE SAGRE DI ASTI la Proloco di Callianetto partecipa con un proprio stand enogastronomico e alla sfilata del 45° festival delle Sagre, con altre 40 Proloco astigiane

    domenica 7 ottobre 2018 pomeriggio VISITE GUIDATE AL CASTELLO E AL MUSEO 'L CIAR due visite a cura del Comune e dell'Associazione C'era una volta


    Scopri Castell'Alfero : PERSONAGGI : Attilio Martinetto :

    Martinetto Attilio Data di invio 16/8/2008 Versione stampabile
    QR Code con url articolo

    Attilio Martinetto
    partigiano (Castell'Alfero, 1 febbraio 1922 - Cuneo, 25 aprile 1945)

    Attilio Martinetto nacque a Castell'Alfero il 1° febbraio 1922 da famiglia contadina, quarto di cinque figli.
    Allo scoppio dell'ultima guerra venne chiamato nelle file della Guardia di Finanza, impegnato sul fronte jugoslavo come allievo sottotenente.
    L'armistizio dell'8 settembre 1943 lo sorprende a Lubiana; rimasto senza comando rientrò in patria raggiungendo Castell'Alfero ove partecipò alla costituzione del locale Gruppo di Resistenza.
    Alle dipendenze del comandante Giovanni Toselli "Otello" nella VI^ Divisione Autonoma Alpina "Asti", venne da questi incaricato di arruolarsi nelle file della Repubblica Sociale infiltrandosi nell'U.P.I. (il controspionaggio fascista) alle dirette dipendenze del Federale di Cuneo Dino Ronza, investito di grande responsabilità e pericolo.
    Con il nome di "Timo" agì quale agente del Servizio X, la rete partigiana di spionaggio ideata nel gennaio '44 da Dino Giacosa e Aldo Sacchetti.
    Distinguendosi per una preziosissima attività informativa politico-militare e di collegamento fra i comandi partigiani di varie regioni.
    Tra queste attività si ricordano il trafugamento del piano di riconquista di Alba, l'anticipazione dei rastrellamenti dell'aprile '44 nella Valle Pesio, lo scambio e la liberazione di prigionieri, l'ospitalità verso partigiani ricercati, analogamente a quanto faceva la sua famiglia nel nostro paese, ove nascose temporaneamente, tra gli altri, il maggiore sudafricano Adrian Hope nella locale cascina Faione.
    Arrestato il 25 novembre 1944, a seguito del ritrovamento di documenti rivelatori della sua doppia identità, riuscì ad evadere ma venne ripreso durante la fuga in treno con la giovane moglie Anna Maria Comandù , staffetta partigiana, e rinchiuso nel carcere di Cuneo.
    Tenendo sempre in scacco gli inquisitori sul suo vero ruolo, venne fucilato con quattro compagni, senza alcun processo, da un plotone di Brigate Nere nel vecchio cimitero "Gessi" di Cuneo, il mattino del 25 aprile 1945, giorno della Liberazione.
    Come ebbe a scrivere Dino Giacosa nel giugno '45: "Attilio servì in maniera perfetta. Abilissimo, riuscì a diventare persona di fiducia del Federale comunicando fedelmente tutte le notizie possibili, dandone una serie di talmente preziose che saranno oggetto di importante esame ancora in seguito, in sede storica e giudiziaria. Già invitato a raggiungere la montagna perché sospettato, volle ancora rimanere per completare l'opera prevista".
    Alcune sue lettere, scritte nelle ultime ore prima dell'esecuzione, attestano una notorietà assunta involontariamente.
    La loro densità e le espressioni di profonda umanità e fede, toccanti per il perdono offerto ai propri carnefici, sono una sfida all'oscurità dei tempi da cui sono scaturite, di pace e testimonianza di una libertà sgorgata dal sacrificio.
    Sono state pubblicate in Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana (Einaudi, 1952) e più recentemente commentate in Nuovi martiri (Ed. San Paolo, 2000).
    Diversi volumi sono stati inoltre dedicati alle vicende partigiane di cui Martinetto è stato protagonista e nei quali è ancora oggi possibile leggere il suo coraggio.

     



    Dalle ultime lettere alla moglie 
    "24.4.45, ore 18. Amore mio diletto, promettimi di essere forte! Lo fosti sempre, siilo anche in questo momento doloroso del distacco. (...) Non dubitare, nella tua ultima mi hai detto di sapere che non ho bisogno di essere consolato, è vero, non voglio che tu dubiti menomamente di me. Conosci la mia calligrafia, giudica da essa. (...) So quella che mi attende domattina, ma sono forte per il vostro ricordo, so che pregherete per me, per parte mia offro il mio sacrificio a Dio per la felicità di voi tutti, in particolare di te o Anna Maria cara, perdonando ai miei carnefici che mi portano alla morte con le sole prove che hanno voluto raccogliere. (...)".
    "24.4.45, ore 24 circa. Dall'U.P.I. Amore mio diletto, è mezzanotte ancora stiamo chiacchierando allegramente. (...) Anna Maria, forse mi dirai che potevo ben dirti altre parole di maggior conforto, lo so, ma quale conforto può essere maggiore per te, se non il sapere con quanta serenità tuo marito si prepara a veder Dio. (...) Vedi che io sono sereno, spero di esserlo anche tra poco davanti ai miei carnefici, sii forte anche tu nel tuo dolore e rendi forti anche i nostri genitori. (...) Non ti dico addio... perché come già ti ho detto fra noi non vi è addio, resta e sii la consolazione dei nostri genitori, specie di tua madre che è sola e poi... arrivederci. Il tuo Attilio. Sono te 6 del mattino. Aspettiamo la Comunione. Sono calmo e ti bacio di tutto cuore
    ."

    Foglio notizie del partigiano Martinetto
    Presentatosi spontaneamente a questo servizio per essere impiegato come Agente Partigiano presso la Federazione Fascista, servì in maniera perfetta.
    Abilissimo, riuscì a diventare persona di fiducia del federale di Cuneo, e dal suo posto comunicò fedelmente tutte le notizie possibili, dandone una serie di talmente preziose che saranno oggetto di importante esame ancora in seguito, in sede storica e giudiziaria.
    Fu brillantissimo e molto efficace; obbedì sempre e rischiò moltissimo, fino a quando verso la fine della guerra, mentre già invitato dal sottoscritto a raggiungere la montagna perché sospettato, volle ancora rimanere per completare la sua opera prevista colla eliminazione del Federale, opera fattibilissima nelle condizioni in cui era posto; ma fatalità volle che mentre curava tale impresa venisse scoperta la sua attività in documenti sequestrati altrove, per cui completamente smascherato si batté ancora come un leone per non darla vinta ai suoi pseudo compagni; li giucò ancora a lungo, riuscì a fuggire ma venne immediatamente ripreso; resistette ancora, fece ancora ogni tentativo, e tenne fino alla fine in iscacco l'inquisizione.
    Quasi alla.vigilia della liberazione i fascisti lo assassinarono senza avere avuto la soddisfazione di vederlo piegare. 

    Il Capo del Servizio X  -  Dottor Giocondo Giacosa = Dino
    Il Comandante  -  Capitano Piero Cosa

    --------------------------------------------------------------------------------------------------------
    testi di Claudio Di Lascio e fotografia tratti dal Calendario Comunale di Castell'Alfero 2005

    Voto: 9.00 (1 voto) Vota questo articolo | Segnala ad un amico
    Autore: Admin

    Le ultime sul sito
    Oggi · Ieri · Settimanali O  I  S 

    Non ci sono nuove negli ultimi 7 giorni
    Informazioni Turistiche   dove mangiare   dove dormire
    vai al Gruppo eventi castellalferesi su Facebook  segui Castell'Alfero su Twitter  mantieniti sempre aggiornato sulle notizie di Castell'Alfero, ISCRIVITI ai feed di castellalfero.net!  cerca su Youtube i filmati che riguardano Castell'Alfero
    fai un tour turistico virtuale di Castell'Alfero in 2D o 3D con Google Street View  vedi le foto di Castell'Alfero sulla mappa satellitare di Panoramio  vedi le foto di Castell'Alfero pubblicate su Flikcr  il Comitato Palio di Castell'Alfero che partecipa al Palio di Asti
    visita il sito web Comunale UFFICIALE
    come e dove sposarsi con rito civile a Castell'Alfero
    Castell'Alfero App e Web-app per smartphone

    Cerca nel sito

    Previsioni Meteo

    Si festeggia oggi
    Martedì 26 maggio 2020
    S. Filippo Neri - S. Zanobi

    Foto del Giorno

    Notizie recenti
     · 6-7.10.2018 La mela dell'AISM
     · 07.10.2018 visite guidate a Castello e Museo
     · Wiki Loves Monuments Italia 2018
     · 28.09.2018 Gara di torte
     · 28.09.2018 validazione Area elisoccorso
     · Guida Tv silvestriana dal 23 al 29 settembre
     · 21.09.2018 La più grande notte delle chitarre
     · Mostra I linguaggi diversi dell'arte
     · Guida Tv silvestriana dal 16 al 22 settembre
     · 16.09.2018 ingresso ufficiale di Don Sganga a Callianet..
     · Guida Tv silvestriana dal 9 al 15 settembre
     · 8-9.09.2018 Callianetto al Festival delle Sagre
     · Calendario scolastico 2018-19 Istituto Comprensivo
     · 04.09.2018 in edicola AVENGERS: INFINITY WAR
     · Guida Tv silvestriana dal 2 all'8 settembre
     · 02.09.2018 Convegno sui Religiosi di Frinco
     · 31.08.2018 LP picture disc AVENGERS: INFINITY WAR
     · 31.08-03.09.2018 Castello in arte
     · 02.09.2018 Palio di Asti
     · 29.08.2018 gli home video di AVENGERS: INFINITY WAR
     · 31.08-04.09.2018 Festa Patronale di Castell'Alfero
     · 31.08.2018 Cena propiziatoria al Palio di Asti
     · Guida Tv silvestriana dal 26/08 al 1°/09
     · 26.08.2018 Festa Chiesa della Stazione
     · 26.08.2018 visite guidate a Castello e Museo
     · 20.08.2018 Gita della Riconoscenza

    Chi è online
     7 visitatori
     0 iscritti

    Sei un Anonimo.
    REGISTRATI ORA!