Home Account Turismo Mappe e percorsi Tour virtuale Da visitare Romanico Personaggi G.B. De Rolandis Storia Scopri Foto Notizie Valle Versa Museo 'L Ciar
il Tricolore della Bandiera Italiana č nato a Castell'Alfero
Menu' del sito
Home Page
Notizie
Invia articolo
Archivio notizie
Argomenti

Scopri Castell'Alfero
Articoli piu' letti
Articoli piu' votati

Calendario degli eventi
Aggiungi un'evento

Download
Invia
Piů scaricati
Piů votati

Links
Segnala un Link
Links piů visitati
Links piů votati

Sondaggi
Cartoline virtuali
Guarda cartolina
Cartoline inviate e ricevute

Domande frequenti
Foto del Giorno
Previsioni meteo castellalferesi
Mappa del sito
Contattaci
ARPA Piemonte - BOLLETTINI
Temperatura e Pioggia realtime
TG3 Piemonte ULTIM'ORA
TG3 Piemonte Meteo video
CCISS viabilitŕ e Isoradio
Farmacie di turno ad Asti
Notizie RSS
Fasi Lunari
L'ora nel mondo
Banner pubblicitari

Scopri Castell'Alfero
CENNI STORICI
 » Cronologia
COMUNE
COMUNITA' COLLINARE
DA VISITARE
 » Castello dei Conti Amico
 » Chiesa romanica Madonna della Neve
 » Museo 'L CIAR
 » Roseto della Sorpresa
IL TRICOLORE
LAFRANCAISE
LAVORO
 » Cassa Integrazione
 » Riforma TFR
 » Sentenze
LE REALTA'
 » Anime del Castello
 » Comitato Palio
 » Gruppo CRI
 » Pro Loco Callianetto
 » Sezione AVIS
PARROCCHIE
PERSONAGGI
 » Alan Silvestri
 » Attilio Martinetto
 » Enrico Iviglia
 » Famiglia Amico
 » Famiglia De Rolandis
 » Gianduja
 » Kenneth Scharf
 » Luciano Ravizza
SPORT
TERRITORIO-POPOLAZIONE
TURISMO
 » Manifestazioni
 » Mappe e percorsi
 » Mostre
 » Romanico in valle Versa
 » Video turistici
 » Viviverde
VARIE
 » Libri

Conosci Castell'Alfero

Castell'Alfero su Facebook

Tour virtuale 3D di Castell'Alfero

Web ufficiale del Comune

Forum su Castell'Alfero

Foto: scorci

Foto: panorami

Foto: notturne

Foto d'epoca: panorami

Foto d'epoca: luoghi

Foto d'epoca: persone

Sfondi per il desktop

Piemonteis Val Versa

Noi di Castell'Alfero

Comunitŕ in cammino

Eventi in zona

Calendario eventi astigiani

Database turistico astigiano

Piemonte ciclabile

Trekking tra i vigneti

Itinerari per mototuristi

Botteghe del vino

Produttori vino Barbera DOCG

Produttori vino Asti DOCG

150° Unitŕ d'Italia

Consiglio Reg.Piemonte in diretta

TG Piemonte - Rete 7 video


Ultime news Piemonte e Asti
ATNews
- ANCI Piemonte: Gianluca Forno alla guida di Piccoli Comuni e Unioni
- Turismo triplicato a Nizza Monferrato grazie al riconoscimento UNESCO
- Da Asti al Mar Mediterraneo Centrale: incontro con Alessandro Porro
- Avis e Admo: ad Alba un convegno su “Il sistema sangue”
- Celebrati i 30 anni della Cooperativa Sociale Insieme con una tavola rotonda
- Alla Casa di Riposo CittĂ  di Asti ecco i “Giardini incantati” grazie agli alunni della Scuola Anna Frank
- Alba: salone dell’orientamento “Alba Orienta”
- Congiuntura economica in Piemonte ancora stazionaria la produzione economica
- Il Monferrato è nel Board Nazionale dei Cammini e delle Ciclovie
- A Corsione arriva la castagnata con il mercatino di tutto e di piĂą



Quotidiano Piemontese - Asti
- Maltempo, torna l’allerta arancione in Piemonte
- Ragazzo di 23 anni muore in un incidente a San Damiano, ubriaco l’amico che guidava
- Anziana muore insieme ai suoi due cani nell’astigiano: probabile intossicazione da fumi tossici
- Esplosione cascina di Quargnento: aggiornamento sulle condizioni degli uomini rimasti feriti
- Chiesti 9 anni per l’uomo accusato di abusi sulla figlia minorenne ad Asti
- Da giovedì 14 novembre attese nevicate fino a bassa quota su torinese, cuneese e astigiano
- Liliana Segre sarĂ  cittadina onoraria di Asti
- Sequestrati 400 mila euro ad una famiglia di Asti, dichiaravano redditi irrisori
- Italgas: all’istituto tecnico Artom di Canelli non c’è perdita di gas, ma la scuola viene chiusa
- Asti: anziana investita in corso Alfieri. Trasportata al pronto soccorso del Cardinal Massaia

visita la Sala Stampa della Provincia di Asti
visita il sito web del Consiglio Regionale del Piemonte

Translate Italian to English Translate Italian to French Translate Italian to German Translate - Italian to Spanish Translate Italian to Dutch Translate Italian to Albanian Translate Italian to Romanian Translate Italian to Russian Translate Italian to Chinese Translate Italian to Arabic Translate Italian to Greek
 
  • LE ULTIME NEWS mantieniti sempre aggiornato sulle notizie di Castell'Alfero, ISCRIVITI ai feed RSS di castellalfero.net!

  • 6-7.10.2018 La mela dell'AISM   |  07.10.2018 visite guidate a Castello e Museo   |  Wiki Loves Monuments Italia 2018   |  28.09.2018 Gara di torte   |  28.09.2018 validazione Area elisoccorso   |  Guida Tv silvestriana dal 23 al 29 settembre   |  21.09.2018 La piů grande notte delle chitarre   |  Mostra I linguaggi diversi dell'arte   |  Guida Tv silvestriana dal 16 al 22 settembre   |  16.09.2018 ingresso ufficiale di Don Sganga a Callianet..   |  Guida Tv silvestriana dal 9 al 15 settembre   |  

  • Questi i PRINCIPALI PROSSIMI EVENTI che riguardano Castell'Alfero

  • tutti gli eventi castellalferesi del 2018 sabato 8 e domenica 9 settembre CALLIANETTO AL FESTIVAL DELLE SAGRE DI ASTI la Proloco di Callianetto partecipa con un proprio stand enogastronomico e alla sfilata del 45° festival delle Sagre, con altre 40 Proloco astigiane

    domenica 7 ottobre 2018 pomeriggio VISITE GUIDATE AL CASTELLO E AL MUSEO 'L CIAR due visite a cura del Comune e dell'Associazione C'era una volta


    Scopri Castell'Alfero : VARIE :

    BONDĚ TOMŔ - omaggio a Carlo Artuffo Data di invio 4/11/2008 Versione stampabile
    QR Code con url articolo

    II Comune di Castell'Alfero in collaborazione con l'Associazione C’era una volta e la locale Pro loco, per ricordare nel 50° anno dalla morte il grande attore astigiano Carlo Artuffo, nato ad Asti il 26 giugno 1885 e morto a Trofarello (TO) l’11 giugno 1958, mette in scena lo spettacolo BONDÌ TOMÀ rassegna di monologhi dialettali realizzata da Luciano Ravizza con la partecipazione di Fabio Fassio della Compagnia Teatro degli Acerbi e regista nella Compagnia I bon dabon, Giulio Berruquier, insegnate di dizione e fondatore, attore e regista della Compagnia ‘dla Baudetta, Luciano Nattino della Casa degli Alfieri, e dello stesso Luciano Ravizza.
    La serata si svolgerà sabato 15 novembre 2008 alle ore 21.00 nello splendido Salone Verde del castello di Castell'Alfero, e saranno presenti alcuni parenti dell’Artuffo.
    Lo spettacolo sarà imperniato nella presentazione di 15 monologhi di Carlo Arruffo, con sorpresa finale.

     

    immagine di Carlo Artuffo che apparì sul retro dei 45 giri in vinile della Odeon (Foto Bosco - Torino)


    ARTUFFO CARLO, un nome, un protagonista piemontese
    Nato ad Asti nell’anno 1885, si trasferì a Torino appena dopo la prima Guerra Mondiale e si esibì come macchiettista nella compagnia di Mario Casaleggio.
    Era quello il tirocinio d’ogni attore a quei tempi, la dimostrazione è che lo stesso Gianduja, prima di diventare carattere, fu una maschera.
    L’Artuffo passò poi negli anni 1931 - 1932 alla Compagnia dello Stabile, per poi nuovamente rientrare con il Casaleggio nel ‘35.
    Negli anni ‘31 - ‘32 si esibì conMacario ed Angelo Alessio, ed è certo di questi anni che nasce la sua prima parodia: Mi povr'om me mort a vaca.
    Sempre in questi anni ha modo di partecipare come attore a cinque film, grazie anche all’amicizia che lo lega al Casaleggio:
    - Pietro Micca (gennaio 1938 - durata 90 minuti) del regista Aldo Vergano dove interpreta un minatore della "Compagnia delle talpe"; film girato presso gli studi FERT di Torino.
    - Tre fratelli in gamba (3 febbraio 1939 - durata 70 minuti) del regista Alberto Salvi; film girato presso gli studi Titanus di Roma.
    - Troppo tardi l'ho conosciuta (11 gennaio 1940 - durata 78 minuti) del regista Emanuele Caracciolo dove interpreta Carlo; film girato presso gli studi FERT di Torino.
    - L'ultimo combattimento (2 aprile 1941 - durata 75 minuti) del regista Piero Ballerini dove interpreta lo Zio Camillo; nel cast anche Peppino De Filippo e Dino De Laurentis; film girato presso gli studi FERT di Torino.
    - Margherita fra i tre (luglio 1942 - durata 70 minuti) del regista Ivo Perilli dove interpreta un autista; nel cast anche Carlo Campanini; film girato presso gli studi FERT di Torino.
    - Bacini diventa milionario (1944) del regista Domenico Valinotti; film girato presso gli studi FERT di Torino.


    Carlo Arruffo era un cantante capace, un discreto pittore, un vulcano di idee nello scrivere testi, basti ricordare i più conosciuti monologhi:
    - Pì creten che paraj as meur
    - Cola birba 'd Flipòt
    - Dòn Lorans ant ij pastiss
    - Ij milion ëd barba Giaco
    - A l’è questiôn d’ nen piessla
    - La predica d’ Don Cócala
    - Tômà a Teatro
    - Tômà dal Sett-min
    - Tômà dal dentista
    - Questi cari parenti
    - Na parentela baravantana
    - Ah che gollio, o che piacero… m’hanno fatto cavaliero
    - Ij pompista del me pais
    - L’amor l’è po’ polenta

    Come attore ottenne diversi riconoscimenti specialmente con Ël chirà ad Rocabrusà, interpretato con Mariuccia Casaleggio, Germana Romeo, Nuccia Robella e Gigi Gemelli.
    Passato poi in RAI nel secondo dopoguerra, si dedicò a partire dal 1945 alla propria discografia con quattro dischi a 78 giri, in essi figuravano quelle sue vaudeville più note allora da Mi povr’om me mort a vaca alla Tòta 900.
    Partecipò ad alcune trasmissioni di “Bondì cerea” che poi lasciò alla figlia Maria Antonietta (nata ad Asti nel 1907 e morta a Torino nel 1956).
    Al dolore per la morte della figlia sopravvisse ancora poco più di un anno e mezzo, quando l’undici di giugno 1958 chiuse per sempre gli occhi anche lui.
    L’etichetta discografica Odeon Carish di Milano incise a cavallo del 1960 in omaggio a Carlo Artuffo ben 12 dischi in vinile 45 giri, ognuno dei quali contenente 4 suoi monologhi.
    Grande interprete del tipico “Tòni” artigiano monferrino seppe portare in scena tante tipiche espressioni di quella campagna che stava morendo.
    Una civiltà fatta solo più di interessi economici creava zone e paesi sempre più vuoti ed isolati, e lui forse senza nemmeno saperlo ha fatto sì che tante parole allora d’uso comune fossero tramandate a noi.
    Oggi qualcuno si chiede da dove derivino parole come “sgiaj” che proprio in quegli anni Cesare Pavese utilizzava quale titolo di un brano nel suo romanzo “Lettere”, ma di parole come questa c’è ne sarebbero tante, tutte utilizzate dall’Artuffo con una sapiente ricerca.

    -----------------------------------------------------------------
    per info:
    Luciano Ravizza  luciano.ravizza@alice.it 
    tel. 0141 204332 - cell. 337 248983


     

    copertina di un 45 giri del 1960



    gli interpreti di BONDÌ TOMÀ 2008


    LUCIANO NATTINO
    Nasce ad Asti nel giugno del 1949. Si laurea nel 1971 all’Università Bocconi, nello stesso anno fonda insieme ad un gruppo di amici, il collettivo Magopovero, diventato poi nel 1978 gruppo professionista ed oggi mutato in Casa degli Alfieri. Luciano Nattino cura la regia ed i testi dei principali spettacoli della compagnia. Nell’anno 1977, il Nattino con Emanuele Pastrone ed altri fonda la Compagnia amatoriale Angelo Brofferio, che farà parte del gruppo Amis dla Pera. Raccoglie innumerevoli successi non solo nazionali. Nell'anno 1994 Nattino e soci creano a Castagnole Monferrato la Casa degli Alfieri, un centro studi e produzione culturale con annessi gli uffici. Alcuni spettacoli del Nattino effettuano tournèe all’estero: nel 2007 il suo testo “Madie e Jane” è rappresentato con successo a New York. Impegnato anche sul terreno della cultura popolare, cura in alcuni paesi il ripristino d’antiche usanze del luogo, dall’anno 2004 collabora con il Teatro degli Acerbi e qui nascono i suoi più recenti spettacoli. Nattino è anche il Presidente nazionale dell’Associazione delle Compagnie e delle residenze d’innovazione Teatrale (ANCRIT) aderente all’Agis.

    FABIO FASSIO
    Nasce ad Asti nel 1973 e vive e lavora a Rocca d’Arazzo. Da quindici anni nel mondo del teatro, è fondatore ed attore della Compagnia Teatro degli Acerbi, si diletta di tetro piemontese da molti anni, cura le regie e recita nella Compagnia dialettale I Bon Dabon, per la quale ha scritto le commedie: “In cichet d’amor” ispirata all’opera di G. Donizetti "L’elisir d’amore”, “Tre chisin-e na malva e n' sassin”, Sant’Antoni smòrta ‘l feu!”, “Flipòt l’ha vist ël maschi”. Utilizza un vasto repertorio di Carlo Artuffo nello spettacolo “Storie di paese” del Teatro degli Acerbi.

    GIULIO BERRUQUIER
    Fantasista, attore poliedrico, regista, autore, coautore con Elio Leotardi dei testi realizzati dalla Compania ‘dla Baudetta, insegnante di recitazione presso l’U.T.E.A. di Asti. Ha ottenuto riconoscimenti come miglior attore, con un suo testo e la regia de “Il ruggito dell’Asino” con il Borgo San Marzanotto ha vinto il primo premio del concorso teatrale Palio al Palo. Ha partecipato ad alcune edizioni del “Gelindo” e collaborato con molte compagnie astigiane. Ama da sempre il teatro di strada.

    COMPANIA 'DLA BAUDETTA
    Gruppo teatrale presente sulle piazze piemontesi da 25 anni, rappresentando commedie dialettali di propria produzione, teatro di strada, scenette, rievocazioni storiche. La compagnia, che conta pochi elementi affiatati, ha vinto premi e riconoscimenti nell'ambito di concorsi di teatro dialettale ed ha fatto parte del gruppo che, nel 2002, ha inaugurato il teatro Alfieri di Asti rimesso a nuovo dopo 23 anni di lavori. L’impegno degli attori si abbina al divertimento, poiché la Compagnia recita per divertirsi (e divertire) e non intende fare di questo lavoro una professione. Per rendere omaggio al grande Artuffo, Franca Ramello, Elio Leotardi e Giulio Berruquier hanno scritto e interpretato alcune scenette tratte dagli intramontabili monologhi dello scomparso genio piemontese.

    LUCIANO RAVIZZA
    Scrittore e poeta dialettale, vincitore di ambiti premi, vice presidente dell’Associazione C’era una volta, cultore e profondo conoscitore della storia locale, ha dato alle stampe due suoi libri di poesie, dal titolo; “Moment” e “Viratola”, stà per mandare in stampa il suo terzo libro di racconti e storie del Monferrato, dal titolo “Firvaji”. Da alcuni anni realizza serate tematiche di intrattenimento, sul modo di vivere di una volta, poesie, intervallate da interpretazioni dei monologhi dell’Artuffo, sue serate sono state realizzate in vari comuni della provincia astigiana: Moncalvo, Aramengo, Villafranca, San Carlo, ottenendo un discreto successo. Proprio dopo questi successi specie con i brani dell’Artuffo, ha ideato la realizzazione di questo spettacolo a ricordo del grande attore astigiano.

    PROGRAMMA DELLA SERATA:

    Intervallo Musicale

    Me pòvr'òm me mòrt a vaca
    Dammi quella littra, no non te la dago
    Na suplica a San Bastian
    Tomà an sità

    Intervallo Musicale

    Ij pompista del me paìs
    Tomà e l’aggressore
    Tomà dal dentista

    Intervallo Musicale

    Na parantela baravantana
    Cola birba ëd Flipòt
    Scene d’albergo
    I porci del nostro paese
    Tirte na bala

    Finale a sorpresa

    A seguire piccolo rinfresco per augurarci la buona notte... dopo tante risate



     

    copertina di un 45 giri del 1957 dove Carlo Artuffo appare vestito da Gianduja

     

    etichetta di un 78 giri del 1930 dell'Artuffo con inciso il monologo Mi povr'om me mort la vaca!

     

    retro copertina di un 45 giri del 1960, dove viene elencata la discografia completa dedicata all'Artuffo

     

    45 giri in vinile del 27.06.1962 con inciso, fra gli altri, il monologo Mi povr'om me mort la vaca!

     

    Carlo Artuffo impersona Gianduja

    Vota questo articolo | Segnala ad un amico
    Autore: Admin

    Le ultime sul sito
    Oggi · Ieri · Settimanali O  I  S 

    Non ci sono nuove negli ultimi 7 giorni
    Informazioni Turistiche   dove mangiare   dove dormire
    vai al Gruppo eventi castellalferesi su Facebook  segui Castell'Alfero su Twitter  mantieniti sempre aggiornato sulle notizie di Castell'Alfero, ISCRIVITI ai feed di castellalfero.net!  cerca su Youtube i filmati che riguardano Castell'Alfero
    fai un tour turistico virtuale di Castell'Alfero in 2D o 3D con Google Street View  vedi le foto di Castell'Alfero sulla mappa satellitare di Panoramio  vedi le foto di Castell'Alfero pubblicate su Flikcr  il Comitato Palio di Castell'Alfero che partecipa al Palio di Asti
    visita il sito web Comunale UFFICIALE
    come e dove sposarsi con rito civile a Castell'Alfero
    Castell'Alfero App e Web-app per smartphone

    Cerca nel sito

    Previsioni Meteo

    Si festeggia oggi
    Lunedě 18 novembre 2019
    S. Patroclo - S. Oddone

    Foto del Giorno

    Notizie recenti
     · 6-7.10.2018 La mela dell'AISM
     · 07.10.2018 visite guidate a Castello e Museo
     · Wiki Loves Monuments Italia 2018
     · 28.09.2018 Gara di torte
     · 28.09.2018 validazione Area elisoccorso
     · Guida Tv silvestriana dal 23 al 29 settembre
     · 21.09.2018 La piů grande notte delle chitarre
     · Mostra I linguaggi diversi dell'arte
     · Guida Tv silvestriana dal 16 al 22 settembre
     · 16.09.2018 ingresso ufficiale di Don Sganga a Callianet..
     · Guida Tv silvestriana dal 9 al 15 settembre
     · 8-9.09.2018 Callianetto al Festival delle Sagre
     · Calendario scolastico 2018-19 Istituto Comprensivo
     · 04.09.2018 in edicola AVENGERS: INFINITY WAR
     · Guida Tv silvestriana dal 2 all'8 settembre
     · 02.09.2018 Convegno sui Religiosi di Frinco
     · 31.08.2018 LP picture disc AVENGERS: INFINITY WAR
     · 31.08-03.09.2018 Castello in arte
     · 02.09.2018 Palio di Asti
     · 29.08.2018 gli home video di AVENGERS: INFINITY WAR
     · 31.08-04.09.2018 Festa Patronale di Castell'Alfero
     · 31.08.2018 Cena propiziatoria al Palio di Asti
     · Guida Tv silvestriana dal 26/08 al 1°/09
     · 26.08.2018 Festa Chiesa della Stazione
     · 26.08.2018 visite guidate a Castello e Museo
     · 20.08.2018 Gita della Riconoscenza

    Chi č online
     4 visitatori
     0 iscritti

    Sei un Anonimo.
    REGISTRATI ORA!

    Ultima visita:
    olidei: 7G 5h 41'