Home Account Turismo Mappe e percorsi Tour virtuale Da visitare Romanico Personaggi G.B. De Rolandis Storia Scopri Foto Notizie Valle Versa Museo 'L Ciar
il Tricolore della Bandiera Italiana è nato a Castell'Alfero
Menu' del sito
Home Page
Notizie
Invia articolo
Archivio notizie
Argomenti

Scopri Castell'Alfero
Articoli piu' letti
Articoli piu' votati

Calendario degli eventi
Aggiungi un'evento

Download
Invia
Più scaricati
Più votati

Links
Segnala un Link
Links più visitati
Links più votati

Sondaggi
Cartoline virtuali
Guarda cartolina
Cartoline inviate e ricevute

Domande frequenti
Foto del Giorno
Previsioni meteo castellalferesi
ARPA Piemonte - BOLLETTINI
Temperatura e Pioggia realtime
Mappa del sito
Contattaci
TG3 Piemonte ULTIM'ORA
TG3 Piemonte Meteo video
CCISS viabilità e Isoradio
Farmacie di turno ad Asti
Notizie RSS
Fasi Lunari
L'ora nel mondo
Banner pubblicitari

Scopri Castell'Alfero
CENNI STORICI
 » Cronologia
COMUNE
COMUNITA' COLLINARE
DA VISITARE
 » Castello dei Conti Amico
 » Chiesa romanica Madonna della Neve
 » Museo 'L CIAR
 » Roseto della Sorpresa
IL TRICOLORE
LAFRANCAISE
LAVORO
 » Cassa Integrazione
 » Riforma TFR
 » Sentenze
LE REALTA'
 » Anime del Castello
 » Comitato Palio
 » Gruppo CRI
 » Pro Loco Callianetto
 » Sezione AVIS
PARROCCHIE
PERSONAGGI
 » Alan Silvestri
 » Attilio Martinetto
 » Enrico Iviglia
 » Famiglia Amico
 » Famiglia De Rolandis
 » Gianduja
 » Kenneth Scharf
 » Luciano Ravizza
SPORT
TERRITORIO-POPOLAZIONE
TURISMO
 » Manifestazioni
 » Mappe e percorsi
 » Mostre
 » Romanico in valle Versa
 » Video turistici
 » Viviverde
VARIE
 » Libri

Conosci Castell'Alfero

Castell'Alfero su Facebook

Tour virtuale 3D di Castell'Alfero

Web ufficiale del Comune

Forum su Castell'Alfero

Foto: scorci

Foto: panorami

Foto: notturne

Foto d'epoca: panorami

Foto d'epoca: luoghi

Foto d'epoca: persone

Sfondi per il desktop

Piemonteis Val Versa

Noi di Castell'Alfero

Comunità in cammino

Eventi in zona

Calendario eventi astigiani

Database turistico astigiano

Piemonte ciclabile

Trekking tra i vigneti

Itinerari per mototuristi

Botteghe del vino

Produttori vino Barbera DOCG

Produttori vino Asti DOCG

150° Unità d'Italia

Consiglio Reg.Piemonte in diretta

TG Piemonte - Rete 7 video


Ultime news Piemonte e Asti
ATNews
- Gravi danni da maltempo, il Sindaco di Villanova d’Asti chiede alla Regione lo stato di calamità (Fotogallery)
- Un Ferragosto alla scoperta di Alba Sotterranea
- Ferragosto al Castello Reale di Govone
- Il festival “Paesaggi e oltre” propone il tradizionale “Ferragosto a teatro” a San Michele di Costigliole d’Asti
- Moncalvo piange la scomparsa del partigiano Mario Bertana
- Pelosetti in cerca di casa…: Enea, Liam e Nyo
- “Parchi ad Asti, a distanza di un anno, che fine ha fatto la promessa di rivederne il regolamento?”
- Oggi, 13 agosto, si commemora il Disastro di Molare e le sue 111 vittime innocenti
- il Buongiorno di ATNews…
- Il maltempo colpisce ancora l’Astigiano: violentissimi temporali nel nord della Provincia



Quotidiano Piemontese - Asti
- Confagricoltura: nel prossimo mese si decide la qualità della vendemmia 2020 in Piemonte
- Maranzana, il paese dei babaci nel Monferrato
- Bimbo di 7 anni investito da un’auto a Nizza Monferrato, grave al Cto di Torino
- Torino, marito e moglie complici nelle truffe agli anziani
- Incendio in un deposito attrezzi a Santo Stefano Belbo, nessun ferito
- Tentato furto alla Cassa di Risparmio di Asti a Calliano
- Terminate le operazioni di smontaggio dell’ospedale Covid alle Ogr di Torino
- Parte per le ferie e lascia il gattino sul balcone dell’appartamento, salvato dai vigili del fuoco
- Identificati 22 minorenni piemontesi che bivaccavano in un giardino all’alba a Diano Marina
- Anziana scompare da una casa di riposo a Mongardino, ritrovata nella notte

visita la Sala Stampa della Provincia di Asti
visita il sito web del Consiglio Regionale del Piemonte

Translate Italian to English Translate Italian to French Translate Italian to German Translate - Italian to Spanish Translate Italian to Dutch Translate Italian to Albanian Translate Italian to Romanian Translate Italian to Russian Translate Italian to Chinese Translate Italian to Arabic Translate Italian to Greek
 
  • LE ULTIME NEWS mantieniti sempre aggiornato sulle notizie di Castell'Alfero, ISCRIVITI ai feed RSS di castellalfero.net!

  • 6-7.10.2018 La mela dell'AISM   |  07.10.2018 visite guidate a Castello e Museo   |  Wiki Loves Monuments Italia 2018   |  28.09.2018 Gara di torte   |  28.09.2018 validazione Area elisoccorso   |  Guida Tv silvestriana dal 23 al 29 settembre   |  21.09.2018 La più grande notte delle chitarre   |  Mostra I linguaggi diversi dell'arte   |  Guida Tv silvestriana dal 16 al 22 settembre   |  16.09.2018 ingresso ufficiale di Don Sganga a Callianet..   |  Guida Tv silvestriana dal 9 al 15 settembre   |  

  • Questi i PRINCIPALI PROSSIMI EVENTI che riguardano Castell'Alfero

  • tutti gli eventi castellalferesi del 2018 sabato 8 e domenica 9 settembre CALLIANETTO AL FESTIVAL DELLE SAGRE DI ASTI la Proloco di Callianetto partecipa con un proprio stand enogastronomico e alla sfilata del 45° festival delle Sagre, con altre 40 Proloco astigiane

    domenica 7 ottobre 2018 pomeriggio VISITE GUIDATE AL CASTELLO E AL MUSEO 'L CIAR due visite a cura del Comune e dell'Associazione C'era una volta


    Scopri Castell'Alfero : VARIE : Libri :

    libri: MON CRU Data di invio 18/2/2009 Versione stampabile
    QR Code con url articolo

    Il libro MON CRU - IL PATRIMONIO IN TERRA CRUDA DELL'ASTIGIANO è stato pubblicato nel febbraio 2008 dalla Provincia di Asti nell’ambito dell’omonimo progetto culturale.
    Il volume, reperibile presso la Provincia di Asti, è composto da 112 pagine in formato A4 . 

    La Provincia, con il progetto culturale "Mon Cru - Il patrimonio in terra cruda dell'astigiano” ha colto l'occasione di riscoprire e indagare il proprio patrimonio di architetture rurali in terra cruda, con l'intento di fornire strumenti sempre più approfonditi nella fase attuativa delta pianificazione paesaggistica provinciale.
    Se con l'accezione paesaggio intendiamo "l'unione inscindibile di aspetti naturali, antropico-culturali e percettivi, i quali trovano la loro definizione in quella varietà di componenti che spaziano dall'ambito geomorfologico, naturalistico e faunistico, a quello socio-culturale e testimoniale", la realtà variegata del paesaggio astigiano, con il suo territorio fatto di colline, borghi castellati, ricetti e tradizioni, ben rappresenta questa definizione.
    Attraverso un processo di riqualificazione e valorizzazione del territorio agricolo, già iniziato con l'analisi sfociata nel manuale "Il recupero degli edifici rurali nella provincia di Asti", l'Amministrazione provinciale riconosce la possibilità di creare azioni e occasioni, capaci di innescare nuovi percorsi di crescita e conoscenza di tecnologie tipiche della "storia" contadina del proprio territorio.
    Così la terra cruda diventa ricchezza di conoscenza e può rappresentare una valida tecnologia costruttiva ancora attuale e dalle notevoli capacità espressive, con caratteristiche tecniche interessanti anche per il contenimento dei consumi energetici.
    Pertanto la Provincia, a partire dal 2007, ha avviato una serie di iniziative legate alla formazione e sensibilizzazione in materia di recupero edifici in terra cruda presenti sul territorio dell'astigiano.
    La recente Legge Regionale 16 gennaio 2006 n. 2 "Norme per la valorizzazione delle costruzioni in terra cruda" e regolamento n. 8/12 del 2 agosto 2006, ha fornito l'occasione di attuare l'attività di ricerca, aggiornamento e formazione che si è concretizzata nelle seguenti attività:
    - corsi di formazione svolti durante il 2007;
    - pubblicazione del manuale "Mon Cru - Il patrimonio in terra cruda dell'astigiano”;
    - video "Lezioni per il recupero degli edifici in terra cruda",
    - mostra sul patrimonio in terra cruda dell'astigiano.
    Queste attività hanno portato alla conoscenza del costruito in terra astigiana e al riconoscimento delle valenze paesaggistiche ed ecocompatibili della tecnologia del crudo.

    L’attività di ricerca della presenza dell'architettura del crudo nell'Astigiano, evidenzia come negli ultimi trent'anni la distruzione delle case e dei fabbricati di terra sia avvenuta a ritmi sempre più elevati che in passato.
    L’odierno paesaggio rurale è ancora testimone di questo processo di lenta decadenza delle case in terra cruda e della loro scomparsa.
    La costruzione con la terra cruda non fu che una scelta obbligata per le caratteristiche difficilmente eguagliabili di reperibilità ed economicità che questo materiale offriva.
    Le case in terra cruda, le poche che ancora sussistono nel nostro territorio, vanno salvate, vanno catalogate e vanno valorizzate. Queste non possono essere considerate costruzioni primitive ma frutto di un'integrazione istintiva fra necessità economiche, tradizioni tipologiche e tecnologie edilizie.
    Occorre modificare l'approccio sin ora adottato nei riguardi delle case di terra per ottenere qualche risultato concreto, risolvendo anche la contrapposizione fra la volontà di assimilarle al quadro d'insieme dei beni culturali ed il fatto di porle sempre al di fuori dei canoni che definiscono tali beni.
    Altre motivazioni sono necessarie per salvare le case di terra, ritrovare l'utilità nel conservarle, considerandole un patrimonio per il quale spendere energie e capitali non essendo sufficiente il richiamo, l'appello alla volontà di una comunità di impossessarsi del proprio passato.
    E’ l’operazione che la Provincia di Asti vuole sostenere: per svolgere una chiara di valorizzazione del territorio e di quanto in esso contenuto. Lo dobbiamo a noi che ci viviamo e ai nostri padri che l'hanno costruito e vissuto.
    Un progetto ambizioso, una ricerca interessante, per un futuro dalle profonde radici.

     

    Vota questo articolo | Segnala ad un amico
    Autore: Admin

    Le ultime sul sito
    Oggi · Ieri · Settimanali O  I  S 

    Non ci sono nuove negli ultimi 7 giorni
    Informazioni Turistiche   dove mangiare   dove dormire
    vai al Gruppo eventi castellalferesi su Facebook  segui Castell'Alfero su Twitter  mantieniti sempre aggiornato sulle notizie di Castell'Alfero, ISCRIVITI ai feed di castellalfero.net!  cerca su Youtube i filmati che riguardano Castell'Alfero
    fai un tour turistico virtuale di Castell'Alfero in 2D o 3D con Google Street View  vedi le foto di Castell'Alfero sulla mappa satellitare di Panoramio  vedi le foto di Castell'Alfero pubblicate su Flikcr  il Comitato Palio di Castell'Alfero che partecipa al Palio di Asti
    visita il sito web Comunale UFFICIALE
    come e dove sposarsi con rito civile a Castell'Alfero
    Castell'Alfero App e Web-app per smartphone

    Cerca nel sito

    Previsioni Meteo

    Si festeggia oggi
    Giovedì 13 agosto 2020
    S.S. Ponziano e Ippolito - S. Cassiano

    Foto del Giorno

    Notizie recenti
     · 6-7.10.2018 La mela dell'AISM
     · 07.10.2018 visite guidate a Castello e Museo
     · Wiki Loves Monuments Italia 2018
     · 28.09.2018 Gara di torte
     · 28.09.2018 validazione Area elisoccorso
     · Guida Tv silvestriana dal 23 al 29 settembre
     · 21.09.2018 La più grande notte delle chitarre
     · Mostra I linguaggi diversi dell'arte
     · Guida Tv silvestriana dal 16 al 22 settembre
     · 16.09.2018 ingresso ufficiale di Don Sganga a Callianet..
     · Guida Tv silvestriana dal 9 al 15 settembre
     · 8-9.09.2018 Callianetto al Festival delle Sagre
     · Calendario scolastico 2018-19 Istituto Comprensivo
     · 04.09.2018 in edicola AVENGERS: INFINITY WAR
     · Guida Tv silvestriana dal 2 all'8 settembre
     · 02.09.2018 Convegno sui Religiosi di Frinco
     · 31.08.2018 LP picture disc AVENGERS: INFINITY WAR
     · 31.08-03.09.2018 Castello in arte
     · 02.09.2018 Palio di Asti
     · 29.08.2018 gli home video di AVENGERS: INFINITY WAR
     · 31.08-04.09.2018 Festa Patronale di Castell'Alfero
     · 31.08.2018 Cena propiziatoria al Palio di Asti
     · Guida Tv silvestriana dal 26/08 al 1°/09
     · 26.08.2018 Festa Chiesa della Stazione
     · 26.08.2018 visite guidate a Castello e Museo
     · 20.08.2018 Gita della Riconoscenza

    Chi è online
     12 visitatori
     0 iscritti

    Sei un Anonimo.
    REGISTRATI ORA!