benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > COMUNE

Lo Stemma Comunale di Castell’Alfero 9/4/2006

 

 

Descrizione
Scudo d’argento a 3 merli di nero ordinati 1 e 2, al capo d’azzurro, carico di un anello di fede forgiato a due mani intrecciate d’oro.
L’arme ha gli attributi propri del Comune: il serto di fronde d’alloro a sinistra e di quercia a destra, con scudo sormontato dalla corona civica turrita.

Il Comune di Castell’Alfero ha assunto nel proprio stemma quello appartenente ai conti Amico di Castell’Alfero, infeudati del suo territorio comunale per circa 200 anni (dal 1643 al 1832), con la sola variazione dei 3 uccelli chiari divenuti 3 merli neri.

Lo stemma (arma) degli Amico venne consegnato nel 1687 con la seguente descrizione: “uno scudo ornato a beneplacito d’argento, a tre uccelli passanti di sabbia sotto fronte d’azzurro, ad un anello d’oro rappresentante due mani differenti”.
Definito araldicamente come “alludente” per la presenza nello stemma di figure come la stretta di mani, che si riferiscono al significato del cognome, l’arma scelta dagli Amico intende simboleggiare l’amicizia, la fede giurata, la reciproca assistenza, la fedeltà, espressi anche nell’unico motto: “usque ad cineris” ossia “fino alla morte”.

L’arme comunale è stata riconosciuta dal Ministero dell’Interno nella sua forma ufficiale negli anni ’90.



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=115