benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > PERSONAGGI > Alan Silvestri

Premio Piemontese nel Mondo 14/7/2006

La Regione Piemonte ha istituito il premio internazionale "Piemontese nel mondo" edizione 2005, il cui bando ammonta a 35.697,00 euro, per premiare 5 emigranti piemontesi che si sono particolarmente distinti in campo scientifico, sociale, artistico e letterario.

----------------------------------------------------------

BANDO DI CONCORSO PER L’ASSEGNAZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE PIEMONTESE NEL MONDO ANNO 2005.

La Regione Piemonte, che da anni svolge la propria attività a favore dei piemontesi emigrati al fine di rinsaldare quei legami di cultura e di tradizioni che uniscono il Piemonte con i suoi cittadini sparsi per il mondo, con la L.R. 46/92 ha istituito il Premio Internazionale “Piemontesi nel Mondo” per valorizzare e far conoscere l’eccellenza della presenza dei piemontesi nel mondo.

La Regione Piemonte intende onorare quei concittadini emigrati che si siano distinti con la propria attività in campo scientifico, sociale o artistico - letterario, favorendo le conoscenza della “Piemontesità” nel mondo.

Il premio, che potrà essere attribuito ad un numero massimo di 5 candidati, consisterà nella consegna di una medaglia con l’effige di un monumento storico del Piemonte e nell’eventuale attribuzione di una somma di danaro a parziale copertura delle spese per la realizzazione di un progetto nei campi indicati dal presente bando, presentato all’atto della candidatura e corredato da relativa documentazione economica.

Le proposte di candidature, corredate dalla documentazione attestante la veridicità di quanto riportato nei singoli curricula e di tutta la documentazione relativa ed eventuali progetti , dovranno essere inviate, a pena di inammissibilità, al Gabinetto della Presidenza della Giunta Regionale, Progetto Valorizzazione dell’identità del Piemonte, Piazza Castello 165, 10122 - Torino, entro e non oltre il 31 dicembre 2005.

A tal fine farà fede:
-la data di protocollo, apposta sulle proposte consegnate a mano esclusivamente alla Segreteria del Gabinetto della Presidenza della Giunta Regionale, Progetto Valorizzazione dell’identità del Piemonte, Piazza Castello 165, 10122 - Torino, nei giorni lavorativi (ore 9.00 - 12.00/14.00-16.00);
-la data del timbro dell’ufficio postale di spedizione, per le proposte spedite a mezzo posta (a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento).

La busta contenente le proposte di candidatura con la relativa documentazione dovrà riportare la dicitura “Premio Internazionale Piemontese nel Mondo”.

Le candidature presentate dovranno avere i seguenti requisiti:
- destinatario del Premio potrà essere un/a cittadino/a di origine piemontese emigrato/a la cui attività si svolga in prevalenza all’estero, con nascita o discendenza diretta da nati in Piemonte, o persona giuridica, comunità o associazioni che svolga all’estero la propria attività rivolta all’emigrazione piemontese.

Tale attività deve poi aver illustrato il Piemonte in campo sociale, scientifico, artistico, letterario, in senso positivo e significativamente, con dedizione di tempo e di energie per diffondere i valori e le tradizioni della Piemontesità.

Quanto sopra può essere riferito ai seguenti campi:

· campo scientifico: particolare rilievo assumono quelle iniziative che, nel settore della ricerca, assistenza e formazione, si connotano come opere a carattere umanitario di grande respiro, volte ad alleviare sofferenze e malattie;

· campo sociale: il riconoscimento viene rivolto a quei soggetti che si sono distinti per il proprio impegno nel sociale l’attività di benefattore, l’aver operato con dedizione per il bene del prossimo;

· campo artistico e letterario: il riconoscimento viene rivolto a quei soggetti che hanno contribuiti a diffondere e valorizzare all’estero un elemento cospicuo e tipico della cultura piemontese mantenendo vivo, tra gli emigrati piemontesi ed i loro discendenti, il rapporto con la terra natia.

Tutte le candidature pervenute in tempo utile verranno esaminate da un’apposita commissione, istituita a norma dell’art. 2 della l.r. 46/1992 che provvederà ad indicare alla Giunta regionale i nominativi dei candidati prescelti.



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=193