benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > VARIE > Libri

libri: TENEBRE SUL MONFERRATO 21/7/2006

Tenebre sul Monferrato, note e appunti sul tempo dei lupi
di Enrico Martinetto
Gastaldi Editore, Milano
Anno 29 marzo 1972
200 pagine

In questo romanzo a carattere autobiografico Enrico Martinetto, sacerdote nato a Callianetto il 19 gennaio 1917, narra numerose vicende avvenute durante la seconda guerra mondiale.
Il filo conduttore è don Bruno, parroco di Costa, località immaginaria che si può ricondurre a Costigliole d’Asti, che in quegli anni “dei lupi” vive in prima persona numerose vicende legate alla lotta partigiana nel sud Astigiano con fascisti e nazisti.
Don Bruno a cavallo della sua bicicletta salverà sacerdoti e suore, avrà a che fare più volte con il tenente tedesco Hermann, darà conforto negli ultimi istanti di vita al partigiano Giorgio ed alla sua fedele cagna Diana, dovrà vedere rastrellati i suoi compaesani e mandati tramite carri bestiami ferroviari ai campi di lavoro.
Vi sarà la vicenda del giovanissimo Piero che farà la staffetta partigiana e riuscirà a salvare il fratello Stefano fuggito da un Campo di Concentramento in Germania.
La celebrazione della notte santa di Natale nella canonica abbandonata di San Grato, in compagnia di partigiani e prigionieri tedeschi.
La storia di Paolo e Sandro, uno diventato capo partigiano con il nome di Bill e l’altro, dopo essere stato deportato in Germania in campo di concentramento, diventato SS e tornato a combattere nel Monferrato contro il proprio fratello. La morte di questi fra le sue braccia la farà passare dalla parte partigiana divenendo un capo e distinguendosi in varie scontri ed azioni.
Le mediazioni e scambi di prigionieri fra le opposte fazioni, anche con l’aiuto del vescovo di Asti monsignor Umberto Rossi.
Il libro uscito nel 1972, costava 1.000 lire; sono da segnalare numerosi errori tipografici nel testo.

Si tratta del secondo romanzo del Martinetto dopo Don Prometeo del 1966, sempre della Gastaldi Editore di Milano.

 

 



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=202