benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > VARIE

Poesia dedicata alla Chiesa della Stazione 13/8/2006
questa è una poesia dedicata alla Chiesa della Frazione Stazione di Castell’Alfero, edificio costruito poco dopo la seconda guerra mondiale, scritta  il 10 agosto 1983 dal compianto castellalferese Franco Besso


DEDICATA ALLA CHIESA DELLA STAZIONE

Cara, vecchia chiesetta

Costruita con gli spiccioli di povera gente,
contadini, operai, commercianti in bolletta,
di madri disperate
che davano i loro risparmi
con la speranza del ritorno dei figli
dispersi sul Don o nelle sabbie africane.

Cara, vecchia chiesetta
dove i bambini dallo sguardo sperduto
e dagli zoccoletti ai piedi,
venivano a pregare.
Quando un prete con la tonaca sgualcita
e con odore di aglio,
perché quello era il suo pasto,
ci invitava a cantare.
Dove le spose e le madri
osavano nei banchi, durante d'elevazione,
commuoversi e piangere col viso tra le mani.
Cara, vecchia chiesetta,
ora non è più così...!

Ma tu, cara e vecchia chiesetta
dalle mura umide e sottili,
reggi a questa nuova bufera;
fa' che tutti possiamo ritornare in senno
e di nuovo veniamo in umiltà,
sotto il tuo tetto,
a recitare una preghiera.


Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=222