benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > LAVORO

Domande frequenti ad un colloquio di lavoro 19/11/2006

Tralasciando naturalmente le domande specifiche o prettamente tecniche di ogni mansione, questo è un elenco delle principali domande che vengono effettuate ai candidati durante un colloquio di lavoro.
I quesiti appaiono elencati talvolta raggruppati per tematica oppure per similitudine.
Talvolta è meglio mediare la risposta che estremizzare, pur non dimenticando come regola la sincerità: barando magari si ottiene il lavoro, ma lo si manterrà?

____________________________________________


Per quale motivo è alla ricerca di un nuovo lavoro?

Quali sono le tappe significative del suo percorso professionale?

Come era stato assunto nella precedente Azienda?
Di cosa si occupava questa azienda?
Che mansione aveva nell’azienda da cui proviene?

Che rapporti aveva con il suo ultimo responsabile?
E con i suoi colleghi?

Nel suo ultimo lavoro, quali erano gli aspetti che le piacevano di più?
Quali di meno?

Di quale risultato professionale va maggiormente fiero?

Nell’ultima azienda in cui ha lavorato crede di aver ottenuto un adeguato riconoscimento delle sue qualità e del suo impegno?

Se potesse scegliere liberamente, quale occupazione svolgerebbe?

Si è mai trovato a gestire delle situazioni difficili?

Preferisce lavorare in gruppo oppure in autonomia?

Se i suoi colleghi o i suoi superiori le fanno una osservazione lei come reagisce?

Quali sono i suoi punti di pregi?
Quali sono invece i lati deboli?

Quali critiche le vengono rivolte dalle persone che la conoscono bene?
Cosa ne pensa?

A quali tipi di attività si dedica fuori dall’orario di lavoro?

È sposato?
Quali sono le sue disponibilità e limiti in fatto di orari, di sede, a trasferirsi, a frequentare corsi di aggiornamento?

Che tipo di patente possiede?
Guida?
Ha una sua autovettura?

Ha fatto dei colloqui in questo periodo?
Ha quindi delle altre opportunità aperte?

Qual’è il suo livello di inquadramento?
Qual è la sua attuale paga oraria o il suo stipendio mensile?
Quali sono le sue aspettative economiche?

Come si comporterebbe se la qualifica e l'inquadramento da noi proposti fossero inferiori ai precedenti?

Sarebbe disponibile ad accettare un contratto a tempo determinato oppure a progetto?

Cosa sa della nostra azienda?

Che cosa la attrae della figura che stiamo cercando?
Cosa di meno?

La sua età non le sembra troppo elevata?
Non crede di essere troppo giovane per la posizione che le offriamo?

Perché si propone per questa mansione?
Il settore in cui operiamo è diverso da quelli in cui ha sino ad ora lavorato.

Potrebbe fornirci dei nominativi ai quali chiedere eventualmente le sue referenze?

Perché dovremmo assumere lei?

Ha delle domande?



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=250