benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > LE REALTA' > Comitato Palio

Comitato Palio Castell'Alfero 10/2/2017

Il Comitato Palio di Castell’Alfero nasce nel 1989.
Uno dei più giovani comitati del Palio di Asti, fa parte dei Comuni ammessi alla corsa e vanta risultati eccellenti. I più importanti sono la conquista del prezioso Drappo nel 1997 e nel 1998 e, unico nella storia del Palio di Asti, vincitore nello stesso anno (1997) sia del Palio che del Palio degli Sbandieratori continuando a tenere alti i colori del proprio Comune. L’impegno inizia ogni volta dal giorno dopo la corsa, che si svolge la terza domenica di settembre, per arrivare attraverso molteplici manifestazioni all’anno successivo.
La sfilata che vede impegnati tutti i partecipanti alla manifestazione trova il nostro Comitato a gestire un vasto repertorio di costumi e strumenti, rigorosamente confezionati con i dettami dell’epoca (1100-1490) che vengono utilizzati, in altre rievocazioni storiche o rappresentanze, non solo nel proprio territorio ma in altre città.
Con figuranti in costume, sbandieratori, musici, la “bancarella” (che offre l’occasione di conoscere prodotti tipici dell’Astigiano e oggetti di colore), il Comitato Palio si presenta e si propone a Comuni, Associazioni o chi comunque sia attento alle rievocazioni storiche con la creazione di ambienti medievali fatti di nobili, popolani e mestieranti fino alle cene di sapore del tempo.
Un tuffo in un passato che coinvolge, insieme ai figuranti, il visitatore per momenti quasi magici.

 


IL PALIO DI ASTI
Le prime notizie scritte riguardanti la Corsa del Palio di Asti risalgono al 1275 nel resoconto del cronista astese dell’epoca Guglielmo Ventura, il quale riporta come in quell’anno, gli astigiani corsero il Palio, per dileggio, sotto le mura della nemica Città di Alba, appena sconfitta, specificando che la Corsa si tenne come avveniva di solito ad Asti nel giorno di San Secondo, quindi già in quella data si trattava di una tradizione consolidata nel tempo, non si sa da quanto.
Dopo otto secoli il Palio è la più grande manifestazione organizzata dal Comune di Asti, con contenuti esclusivi che la annoverano tra i primati nazionali ed europei, uno su tutti, oltre alla Corsa, il Corteo Storico, che si rinnova ogni anno nei temi proposti, ma perpetua la maniacale cura del dettaglio e della fedeltà storica di costumi e avvenimenti, nella grandiosità di oltre 1200 figuranti.

 


IL GRUPPO STORICO
Il Gruppo Storico del Comitato Palio di Castell'Alfero si occupa principalmente di preparare la sfilata che precede la corsa del Palio di Asti, ogni terza Domenica di Settembre. Partecipa inoltre a rievocazioni storiche in altre città e paesi del nord Italia, riscotendo grande successo di pubblico.
Il lavoro ha inizio con le ricerche storiche in biblioteca e negli archivi del comune, per scovare episodi significativi o momenti di vita quotidiana medievale da rappresentare, dopodiché si passa alla realizzazione dei costumi necessari in sartoria.
Attualmente il gruppo di circa un centinaio di costumi e accessori (nobili, cavalieri, paggi, armigeri, popolani) tutti rigorosamente d'epoca medievale (dall’anno 1100 al 1490).
Notevole importanza riveste la persona che andrà ad indossare il costume: egli dovrà in qualche modo recitare una parte, che potrebbe essere magari quella di un pellegrino, un potente condottiero, una damigella di corte oppure un cavaliere ferito in battaglia.
Sono parecchi ormai gli abitanti di Castell'Alfero che hanno accettato di farsi crescere una lunga barba e di indossare un pesante costume di velluto per interpretare qualche episodio accaduto circa 800 anni fa.

 


SBANDIERATORI E MUSICI
Per accompagnare la sfilata del Comune di Castell'Alfero al Palio di Asti e far rinascere un aspetto di vita medievale quale il "giuoco della bandiera", nel 1990 nasce il Gruppo Sbandieratori e Musici del Comitato Palio Castell'Alfero.
Lo spirito medievale è ben radicato all'interno del gruppo, i cui componenti, durante le esibizioni, sono orgogliosi di indossare costumi di storica fattezza e rappresentanti i colori del nostro Comitato (bianco, azzurro e oro).
Il gruppo sbandieratori e musici partecipa a numerose manifestazioni storiche ed eventi legati al Palio di Asti, tra i quali il Palio degli Sbandieratori (il cosiddetto “Paliotto”) ottenendo ottimi risultati.
Il 18 Settembre 1997 è per gli Sbandieratori di Castell'Alfero una data storica: per la prima volta, infatti, è un comune a vincere il Palio degli Sbandieratori di Asti.
Questo non ha significato l'arrivo, ma un punto di partenza: la spinta a migliorare, a inventare nuovi lanci e nuove coreografie, a comporre nuovi ritmi da suonare con i tamburi per accompagnare la danza delle bandiere.
Il Gruppo è costituito attualmente da 20-25 elementi suddivisi tra portavessillo, sbandieratori, musici e chiarine.
Le nostre esibizioni comprendono spettacolo di singolo, di coppia, di piccola squadra e corali, tutte estremamente impegnative e ricche di spettacolo, colore, tecnica e movimenti che riprendono lo spirito militare tipico medievale.


 



COMITATO PALIO DI CASTELL’ALFERO
Via Nazario Sauro 1
14033 - Castell’Alfero (AT)
info@paliocastellalfero.it
www.paliocastellalfero.it


----------------------------------------------------------------------------
testi tratti dall'opuscolo turistico di Castell'Alfero 2007



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=358