benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > PERSONAGGI > Kenneth Scharf

Concerto degli Auguri 2007 - rassegna jazz di New Orleans 20/12/2007

A Castell'Alfero il 5 gennaio 2008 alle ore 21.00 nel Palauguri, tensostruttura allestita in piazza Castello vi sarà il tradizionale Concerto degli Auguri Jazz - Rassegna di jazz di New Orleans.
Anche quest’anno, visto il grande successo della passata edizione, il concerto, pur non trascurando brani di chiara tradizione natalizia, avrà carattere jazzistico, in particolare con sonorità legate a New Orleans.
La serata  musicale è organizzata da Comune di Castell'Alfero e Associazione Valleversa PLUS, con la prestigiosa collaborazione del Jazz Club Torino ( www.jazzclub.torino.it ).


La formazione di musicisti sarà ancora di caratura internazionale, grazie alla partecipazione di
Kenneth Sharf, trombettista per 12 anni nella Band di Ray Charles,
Daniele Tione, pianista, suona con A. Mandarini
Enrico Ciampini, contrabbasso, componente della band di Fulvio Albano
Claudio Chiara, saxofonista, componente della band di Paolo Conte
Alberto Parone, batteria - percussioni, componente dell'ochestra di Giorgio Conte

 


In allegato trovate la locandina del Concerto in formato pdf A3.


 

***********************************************************

Gli artisti:

KENNETH SCHARF

ha suonato nella Band di Ray Charles (per 12 anni con oltre 600 concerti nel mondo), con il gruppo haitiano Tabou Combo (100 concerti nel mondo), Stevie Wonder, Natalie Cole, Michael Bublè, Mel Torme; in Italia con Gianni Basso, Fulvio Albano, Luca Calabrese, Dado Moroni. 

Per conoscere il curriculum completo di questo straordinario musicista:
www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=99

 




******************************************************


DANIELE TIONE
Pianista - Compositore

Nasce a Torino nel 1962 e si avvicina al pianoforte con gli studi classici, evidenziando una particolare predilezione per la musica del ‘900 e per l’uso percussivo dello strumento esercitato da alcuni grandi compositori dell’epoca, quali B. Bartòk e I. Strawinsky.
La grande libertà di espressione palesate nel pianismo di P. Bley e di B. Evans, al primo ascolto dei rispettivi trio degli anni ’60, lo attirano definitivamente allo studio dell’improvvisazione e della musica afroamericana, percorso iniziato alla fine degli anni ‘80 ( nel circuito musicale torinese e nei clubs storici della città ) con uguale attenzione tanto per la tradizione quanto per il movimento jazzistico europeo di quel periodo.

Progetti musicali e principali collaborazioni
“TIONE-CONTENTI-PULVIRENTI TRIO”: dal 1989 al 1991, finalista di “Jazz Emergente” Forlì 1991, concerti nei clubs del Nord Italia, 1° Rassegna AMIJ di Torino, collaborazioni con ospiti (Gianni Basso, Bob Mover, Pietro Tonolo, Flavio Boltro)

“DIEGO BOROTTI-FULVIO CHIARA QUINTET”: vincitore del “Grand Prix du Jazz” di Aosta 1992, partecipazione al Festival di Umbria Jazz 1992, Eurojazz Festival di Ivrea 1993 e numerosi concerti nei clubs.

“TIONE-CONTENTI-FRANCISCONE TRIO”: dal 1993 al 1999 numerosi concerti in clubs e rassegne.
Collaborazione con Gianni Coscia dal 1995 al 1999 con concerti in rassegne e festival internazionali (Lecco Jazz 1995, Mantova Jazz 1996, Linguaggi Jazz Torino 1996, Asti 1996, Folk Club Torino 1996, Conservatorio di Torino, S. Remo 1997, Jazz a Settimo 1998, Casinò S. Remo 1998, Jazz a Marghera 1999, Acqui Terme 1999, Gorizia Jazz 1999……..
E’ degli stessi anni la collaborazione con Franco Cerri, come ospite del sopra citato quartetto nei concerti dedicati a Gorni Kramer, o in altre situazioni (“Incontri d’Autunno” Pinerolo 1996).
Altri ospiti: Garrison Fewell, Emanuele Cisi, Claudio Fasoli (quest’ultima dal 1996 al 1999, con concerti nei clubs e rassegna S.I.A.E. nell’ambito del Salone della Musica Torino.

“AYASSOTT-ROLLE-TIONE”: dal 1996 al 1997, concerti nei clubs di Piemonte e Friuli.
“FASOLI-TIONE-CONTENTI-ROCHE”: dal 2001, quartetto basato su composizioni di Fasoli e Tione, concerti nei clubs (Torino, Bologna, Brescia, Ivrea…)
A volte anche in trio con Manhu Roche.
“TIONE-CONTENTI-STRANIERI”: dal 2001: concerti nei clubs e rassegne (Conservatorio di Novara 2002 con C. Fasoli, Estate a Palazzo Torino 2002, Hopstore Ivrea 2003 nell’ambito del Festival, Chivasso 2003, Beinasco 2003).
“BOROTTI-TIONE QUARTET”: dal 2003, concerti nei clubs e partecipazione al Praga Jazz Festival 2003.
“DOUBLE VISION”: duo con il percussionista Alex Rolle : dal 2003, pubblicazione cd omonimo concerti nei clubs, Jazz Festival di Carmagnola 2003 , “Giornate Musicali” 2004 a Fontanetto Po ospite Kenny Wheeler, “Linguaggi Jazz” Torino 2005.
“DOUBLEBONE” quintet Jiggs Whigham & Luca Begonia, Acqui in Jazz ‘05

D. TIONE piano solo

A. MANDARINI – D. TIONE duo : dal ’06

Musica per il teatro
Pianoforte solista per “MACCHINARIO”: operina da camera di N. Campogrande su testi di D. Voltolini, in collaborazione con l’Orchestra Sinfonica dell’Emilia-Romagna, regia di G. Vacis (Lugo di Romagna stagione lirica 1995-1996).

Discografia
“Mosorrofa o dell’ottimismo”: melologo con canzoni di N. Campogrande (featuring Tiziana Ghiglioni) DDT 1993
“Apostrophe”: Trio ( D. Tione, D. Contenti, M. Roche) 2002
“Double Vision”: ( D. Tione, A. Rolle) Splasc(h) 2004
“Nigthglow”: Piano solo Splasc(h) 2007 ( in produzione )

Didattica
Pianoforte, tecnica dell’improvvisazione ed armonia funzionale presso:
CIRCOLO FILARMONICO ASTIGIANO dal 1993 al 1999, con numerosi seminari presso Palazzo Ottolenghi Asti.
CENTRO JAZZ TORINO dal 1994, con numerosi seminari nelle varie edizioni del Salone della Musica di Torino.
CIVICO ISTITUTO di MUSICA G. VERDI di Asti dal 2006.

 


 

 




******************************************************


ENRICO CIAMPINI
contrabbasso

 

Inizia all'età di 14 anni con il basso elettrico e dopo varie esperienze musicali la passione per il jazz lo conduce al contrabbasso.
Dopo i primi studi autodidattici si perfeziona a Torino sotto la guida di Furio Di Castri e successivamente frequentando i seminari di Genova con Ray Brown.
A partire dai primi anni ottanta è attivo sulla scena Torinese e in particolare al club "Capolinea n° 8", dove suona nella ritmica fissa del locale dal 1985 al 1990, accompagnando vari solisti come Andrea Pozza, Antonio Faraò, Gianni Basso, Flavio Boltro, Dave Pike, Larry Nocella.

Altre esperienze successive lo portano a collaborare con Bob Mover, Franco Cerri, Sergio Fanni, Renato Sellani, Lars Moller, Massimo Faraò, Carlo Atti, Emanuele Cisi, Walter Bishop Jr., Jimmy Cobb, Bobby Durham, Pascal Michaux e a rappresentare l'Italia al festival di Lubjana con il pianista Gianni Negro.
Nel 1994 partecipa all'EuroJazzFestival di Ivrea con la pianista Cinzia Gizzi e il batterista Giuliano Pescaglini.
Nel 2004 con il saxofonista Fulvio Albano effettua un tour in Vietnam esibendosi al teatro dell'Opera di Hanoi e di Hue.
Attualmente è impegnato in varie formazioni collaborando regolarmente con il trombettista Ken Sharf, con i saxofonisti Fulvio Albano e Claudio Chiara, con i pianisti Roberto Pedroli e Nando De Luca.

 

Attività 2006
Gianni Basso Quartet - Alba (CN)
Paolo Alderighi Trio (In the Tradion of Jazz) - Alba (CN)
26° Euro Jazz Festival - Ivrea (TO)
Rossano Sportiello Trio - Alba (CN)
Jazz At The Environment Park con la Jct All Stars - Torino (TO)
Chivasso in Musica - Chivasso (TO)


 

 


 





******************************************************


ALBERTO PARONE
batteria - percussioni

Classe 1967, è allievo di Enrico Lucchini, Giampiero Prina e Stefano Bagnoli, ed ottiene importanti riconoscimenti dai maestri Jimmy Cobb, Bobby Durham e Albert Heath, tra cui una borsa di studio.
Si interessa ai ritmi sud-americani studiando con il batterista argentino Claudio Borrelli e collaborando con i percussionisti brasiliani Fuzica de Ingueira e Jilsson Silveira nel gruppo dei “Kao”.
Nel ’97- ’98 è attivo nei “Vips”, formazione “soul” al servizio della raffinata cantante di colore MzDee, proveniente da San Francisco. Nello stesso periodo è anche in tour con il gruppo Gospel statunitense “Friendly Travelers”.
Nel ’98 ha modo di esplorare le sonorità della musica celtica incidendo un disco con il gruppo “Fairy Tales” insieme a Gian Castello, già dei Birkin Tree.
Intensa l’attivita concertistica, jazzistica e non: fra gli altri, Nat Adderley, Arthur Miles, Ken Sharf, Bob Mover, Brother Jack Mc Duff, Hengel Gualdi, Gianni Basso, Fulvio Albano, Claudio e Fulvio Chiara, Diego Borotti, Emanuele Cisi, Guglielmo Pagnozzi, Bruno Marini, Davide Del Pozzolo, Giampaolo Casati, Felice Reggio, Roy Paci, Lalo Conversano, Stefano Calcagno, Danilo Moccia, Alessio Graziani, Stefano Bollani, Fabrizio Trullu, Nando De Luca, Paolino Alderighi, Renato Sellani, Andrea Pozza, Massimo Faraò, Pascal Michaux, Alberto Marsico, Gianluca Tagliazucchi, Leo Ciavarella, Roberto Pedroli, Massimo Camarca, Riccardo Fioravanti, Nicola Muresu, Luciano Milanese, Stefano Profeta, Enrico Ciampini, Alberto Malnati, Yves Rossignol, Dino Contenti; Roberto Taufic, Luigi Tessarollo, Pino Russo, Elisabetta Prodon, Erma Shaw, etc.
In particolare nell’estate 2004, ospite dell’ambasciata italiana in Vietnam, è in tournée col quartetto di Fulvio Albano nelle città di Hanoi, Hue e Saigon; inoltre ha collaborato per due anni come assistente del batterista Sangoma Everett al Festival dei due Laghi di Avigliana.
Attualmente, oltre a partecipare come free lance in svariate situazioni orchestrali, conduce la sezione ritmica della Clouzon Big Band, brillante formazione swing attiva nel torinese.
Membro storico e animatore del noto gruppo di musica da ballo e intrattenimento Twin Pigs, è stato a lungo attivo come batterista e percussionista nell’orchestra del cantautore piemontese Gipo Farassino - con cui nel 2001 ha partecipato, fra l’altro, ad un tour per le comunità italiane in Argentina e Brasile - mentre, dal 2005, è stato chiamato da Giorgio Conte a far parte della formazione che lo accompagna nelle sue applaudite esibizioni in Italia e all’estero, con frequenti tournée in Francia, Svizzera, Germania, Austria e Olanda.
E’ diplomato in tromba presso il conservatorio Vivaldi di Alessandria e insegna batteria e musica d’assieme presso l’Associazione Zoltan Kodaly di Nizza Monferrato e presso le Scuole Medie di Canelli, Montegrosso d’Asti e Castell’Alfero.

 

 


 




******************************************************


CLAUDIO CHIARA
sax contralto - compositore - arrangiatore

Nato a Moncalieri (TO), città nella quale risiede, il 11-10-1960.
Sito internet: http://utenti.lycos.it/ClaudioChiara/
Nel 1982 si diploma in contrabbasso presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Torino con il maestro Enzo Ferraris e parallelamente agli studi classici si avvicina alla musica jazz studiando il sax contralto come autodidatta.
Nel 1986 è primo sax alto nella Big Band di Gianni Basso con la quale accompagna famosi musicisti americani come Lee Konitz, Ernie Wilkins ecc. e, sempre come leader della sezione dei sax, collabora in diverse big band tra le quali l’Orchestra Ritmica della RAI di Milano, la Big Band del “Paese degli Specchi” di Bologna con la quale ha suonato con artisti come George Russel e Kenny Wheeler e nel giugno 2002 con l’Orchestra Sinfonica della RSI (Radio Svizzera Italiana) suonando al Festival del Jazz di Lugano con il gruppo vocale denominato “New York Voicing”.
Nel 1992 suona nel quartetto di Tullio De Piscopo, e successivamente nel quartetto del contrabbassista Luciano Milanese. Nel 2001 forma insieme al fratello trombettista Fulvio e al batterista Gianni Cazzola il “Bop Quintet” con il quale suona in diverse rassegne e festival di musica jazz, tra le più importanti “Torino International Jazz Festival”, “Ancona Jazz “, “Camera del Lavoro di Milano per l’associazione “Musica Oggi”, “Festival di Macerata”, riscuotendo notevoli consensi.
Nel settembre 2003 uscirà un CD del quintetto contenente alcuni brani ripresi nei vari concerti live e successivamente si terrà un concerto per la presentazione del disco presso il celebre “Blue Note” di Milano.
Nel 2002 partecipa al “Concorso Internazionale di Arrangiamento per Big Band” di Barga (LU) dedicato a Monk e si classifica al secondo posto nella “Sezione B Composizioni Originali” con il suo brano intitolato “African Song”.
Nel giugno 2003 suona nello storico gruppo “Five for Jazz” del pianista Luigi Bonafede con Pietro Tonolo, Lucio Terzano e Paolo Pellegatti per due concerti dedicati al grande sassofonista Massimo Urbani.
Nel 2004 incide, con la cantante e pianista americana Patti Wicks, un CD in titolato “Basic Feeling”, un album che ha ottenuto favorevoli consensi e ottime critiche soprattutto dalla stampa americana.
Dal 1995 collabora stabilmente nella band di Paolo Conte con la quale ha suonato nei più importanti teatri europei.
Nel febbraio 2006 si è esibito in concerto con la band di Paolo Conte sul prestigioso palco del “Medals Plaza” di Torino, in occasione dei giochi olimpici invernali “Torino 2006”.
Ha suonato inoltre con Alvin Queen, Phil Woods, Dusko Gojkovic, Tom Kirckpatrick, Sagoma Everett, Bob Mover, Benny Baley, Gianni Basso, Luciano Milanese, Tullio de Piscopo, Riccardo Zegna, Andrea Pozza, Franco Cerri, Giampiero Prina, ecc.

 


 


 



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=396