benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > PERSONAGGI > Gianduja

la Famija Turineisa 21/1/2006

Per merito della "Famija Turineisa" si continua a tenere viva la tradizione piemontese, con la periodica nomina di un Gianduja ufficiale che faccia da testimonial in varie manifestazioni.

Questo un sunto dell'attività:

  • nel 1925 viene fondata la Famija Turineisa
  • nel 1945 viene riattivata dopo il fascismo e la guerra
  • pubblica mensilmente un proprio giornale:  'l caval 'd brons  il cui primo numero uscì nel 1923
  • è un'associazione culturale che si attiva, con varie iniziative, per la tutela delle tradizioni popolari piemontesi, non esclusa proprio la lingua piemontese
  • compie spesso visite in scuole, case di riposo ed ospedali non solo nel periodo di carnevale, portando serenità ai propri ospiti

Per contattare la Famija Turineisa potete rivolgervi presso la sede sita in

 via Po 43 10100 Torino
telefono  011 8178108
(dotato di segreteria telefonica)

orari di apertura della sede:  dalle 14.30 alle 18.00 dal lunedì al venerdì



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=40