benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > PERSONAGGI > Gianduja

Gianduja 2008: Giovanni Mussotto 27/1/2008

A Giovanni Mussotto, classe 1934, il costume di Gianduja sta veramente bene, sin dalla prima nomina a rappresentare la maschera per la Famija Turineisa avvenuta nel 1989.
Sobrio, elegante, ironico Mussotto regala a Gianduja un sorriso sornione, un inconfondibile sguardo amichevole, un tono di voce caldo ed energico.
Pur spendendosi con ineguagliabile generosità ed energia nei mille impegni del calendario del Carnevale e delle occasioni ufficiali, egli coltiva due grandi passioni: il teatro e la montagna.
Anima e fondatore del gruppo Alfa3, è reduce dai successi al Teatro Erba della prima settimana di ottobre del 2007 e da quelli del dicembre 2007 con la compagnia Torino Spettacoli dove ha interpretato il ruolo di Gelindo ne “La Favola del Gelindo”, storia del pastore monferrino che si trova a Betlemme proprio quando nasce Gesù.
L’amore per la montagna, invece, è nato con il servizio militare nel corpo degli alpini e continuato con l’adesione al CAI che lo spinge a scalare le cime piemontesi con regolarità e ad arrivare nel 2004 in Venezuela sulla cima del Pico Bolivar (5012 metri) e del Pico Humboldt (4950 metri).
Nel 2005 ha scalato in Marocco il Monte Toubkal (4167 metri) e nel 2006 ha partecipato ad un grande tracking nel Queiras in Francia.
Nonno di due bei nipotini, sa commuovere gli anziani e far sorridere i piccini, con tratto elegante ed arguzia di altri tempi.


 



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=416