benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > PERSONAGGI > Enrico Iviglia

Iviglia canta a Cuba 1/5/2008

IL TEATRO LIRICO SPERIMENTALE DI SPOLETO A CUBA
Su invito della Regione dell'Umbria e dell'Agenzia di Promozione Turistica dell'Umbria in occasione della Fiera Internazionale del Turismo – Cuba 2008
dal 2 all'8 maggio 2008 tre recital a L'Avana

Al seguito della delegazione umbra che andrà a Cuba per l'importante Fiera Internazionale del Turismo 2008 sarà presente anche ufficialmente il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto "A.Belli" invitato dalla Regione Umbria e dall'Agenzia di Promozione Turistica dell'Umbria.
Il Teatro Umbro proporrà tre recital con i propri cantanti, tra cui il tenore castellalferese Enrico Iviglia.
Una presenza significativa quella dello "Sperimentale" a Cuba dove l'opera lirica italiana è ed è stata popolarissima sin da circa la metta del '700. Nel 1776 infatti per l'inaugurazione del Teatro Principal fu presentata una versione de la "Didone Abbandonata" su libretto di Pietro Metastasio. L'autore è sconosciuto ma nella versione di Baldassarre Galuppi proprio due anni fa l'opera è stata rappresentata in forma scenica dallo "Sperimentale" di Spoleto al Teatro Caio Melisso. In una delle poche versioni in tempi moderni da cui è poi stato realizzato un importante CD.
La presenza dello "Sperimentale", Teatro Lirico di Spoleto e dell'Umbria a Cuba riveste anche ulteriori significati. Esistono infatti connessioni dirette tra l'Umbria e Cuba nell'ambito operistico tra cui la più importante è il successo ottenuto nel 1834 a L'Avana dall'opera del celebre compositore perugino Francesco Morlacchi “Tebaldo e Isolina”.
In occasione dei recital a Cuba il mezzosoprano Francesca De Giorgi interpreterà a L'Avana uno dei brani più significativi dell'opera di Morlacchi : “Notte tremenda…caro suono lusinghiero”.
Ma altre tracce significative dell’Umbria operistica (rilevabili grazie anche al prezioso studio di Enrique Rio Plado che nel 1996 ha pubblicato un interessante testo sulla musica italiana a Cuba) sono rintracciabili a Cuba come la presenza del soprano Anna Maria Marzia Alboni, di Città di Castello, attiva a Cuba nella metà dell'800. La Alboni era l'allieva prediletta di Rossini e considerata il maggior contralto rossiniano del secolo scorso.
In tempi più recenti, nel 1956, un’altra grande artista umbra, il celebre soprano Antonietta Stella ha calcato il palcoscenico de L’Avana e precisamente l’8 giugno all’Auditorium della capitale cubana intepretando “Don Carlos” di Verdi.
Ancora un'altra coincidenza che lega la visita a Cuba dello “Sperimentale”. Antonietta Stella sei anni prima del debutto a L’Avana aveva vinto il Concorso del Teatro Lirico Sperimentale e iniziando proprio a Spoleto la sua splendida carriera.
Si esibiranno a L'Avana due talenti e vincitori del concorso lirico dello "Sperimentale", il mezzosoprano Francesca De Giorgi e il tenore Enrico Iviglia, (www.enricoiviglia.it) accompagnati dal pianista Francesco Massimi, collaboratore dell'istituzione spoletina. In programma oltre all’aria di Morlacchi altri brani, tutti da opere italiane che negli anni sono state rappresentate a Cuba: Donizetti, Rossini, Mozart.
Questa ulteriore diretta collaborazione con la Regione dell'Umbria e con l'Agenzia di Promozione Turistica dell'Umbria rappresenta una ulteriore conferma della volontà di valorizzazione le eccellenze umbre anche attraverso una delle Istituzione più prestigiose della nostra regione che ormai da anni opera a livello internazionale.



 

Foto dello storico Hotel Nacional de L'Avana, sede di uno Recital del Teatro Lirico Sperimentale.

 



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=450