benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > PERSONAGGI > Attilio Martinetto

Attilio Martinetto Medaglia d'oro al Valore 16/8/2008

II Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, con decreto del 31 ottobre 2007, ha conferito al Finanziere Attilio MARTINETTO, nato a Castell'Alfero (AT) il 1 ° febbraio 1922 e fucilato a Cuneo dai fascisti il 25 aprile 1945, la Medaglia d'oro al Valore della Guardia di Finanza “alla memoria”.

Questo un estratto del decreto del Presidente della Repubblica:

RITENUTO che il Finanziere Attilio MARTINETTO, in un difficilissimo contesto storico, per tenere fede al giuramento prestate e mantenere alto il nome ed il prestigio del Corpo della Guardia di Finanza, nonché per salvare persone esposte ad imminente e grave pericolo di vita, dimostrando spiccato coraggio e singolare perizia, espose la propria vita a manifesto rischio, rimanendo vittima della sua generosa azione

Su proposta del Ministro dell’Economia e delle Finanze

DECRETA

È conferita al Finanziere Attilio MARTINETTO la medaglia d'oro al Valore della Guardia di finanza “alla memoria” con la seguente motivazione:

Giovane e ardente finanziere, dopo l'Armistizio dell'8 settembre 1943 aderiva alla Resistenza, aggregandosi ad una Divisione Partigiana che lo incaricava di svolgere delicate e pericolose azioni informative.
Infiltratosi nell'Ufficio politico di una questura fascista repubblicana, forniva preziose informazioni che consentirono di evitare la cattura di numerosi partigiani.
In tale veste riuscì a far pervenire ai Comandi partigiani il piano dettagliato per l'attacco alla città di Alba, proclamatasi Repubblica autonoma, consentendo ai difensori di protrarre la resistenza oltre ogni logico limite.
Catturato dai fascisti, riusciva a fuggire, ma si riconsegnava ai suoi carnefici per ottenere la liberazione della sua giovane sposa, presa in ostaggio.
Dopo interminabili sevizie, veniva fucilato assieme ad altri compagni, nel giorno della liberazione, dando esempio di luminoso spirito di sacrificio, eccezionale senso del dovere, prorompente anelito alla libertà ed eroico sprezzo della morte.

Castell’Alfero (Asti) – Cuneo , 8 settembre 1943 - 25 aprile 1945"'

Roma, addì 31 ottobre 2007


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

La consegna ufficiale della Medaglia d’oro è avvenuta sabato 21 giugno 2008 a Cuneo, presso la Caserma Cesare Battisti in occasione del 234° anniversario della Guardia di Finanza.

Il Sottosegretario di Stato alla Difesa Guido Corsetto ha consegnato l’onorificenza ad Anna Maria Comandù, vedova del finanziere Attilio Martinetto.
Presenti alla cerimonia accanto ad Anna Maria vari rappresentanti della Famiglia Martinetto di Castell’Alfero e del Comune astigiano.


 

Anna Maria Comandù, vedova di Attilio Martinetto


 

Anna Maria Comandù con i componenti della Famiglia Martinetto di Castell'Alfero ed il Consigliere Osvaldo Dezzani


 

Anna Maria Comandù con il Comandante della Guardia di Finanza Pasquino, con il Tenente Marone ed il figlio del partigiano Piero Cosa


 

Anna Maria Comandù con alcuni partigiani cuneesi

--------------------------------------------------------------------------
foto di Claudio Di Lascio



 

Il filmato, il cui scaricamento completo richiede pazienza (6.322 KByte), dura 2 minuti e 46 secondi ed è tratto dal sito www.cuneocronaca.it  .
Per iniziare a scaricare il video cliccare sul pulsante di riproduzione, al centro dell’immagine.


NOTIZIE TECNICHE SUL VIDEO 
Il filmato è in formato Flash (.swf)
Nella parte inferiore potete trovare rispettivamente da sinistra a destra:
- il tasto di riproduzione o pausa. Vi consiglio, se non disponete della Banda larga, di mettere in pausa mentre si carica tutto il filmato, per non vederlo/sentirlo a singhiozzo.
- la barra di scorrimento del filmato. Lo sfondo del cursore diventa progressivamente di colore rosso man mano che il video viene scaricato dal web; quando sarà completamente rosso significa che lo scaricamento è stato ultimato e potrete eventualmente spostavi nel punto desiderato del filmato.
- tempo di riproduzione
- volume di riproduzione del sonoro del filmato
- la possibilità di vedere il filmato a pieno schermo
- infine si visualizza il link del filmato
Al termine della riproduzione sarà possibile rivedere dall’inizio il filmato (Guarda di nuovo).
Cliccando in qualunque momento sul filmato si raggiunge il sito youtube.it.



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=476