Home Account Turismo Mappe e percorsi Tour virtuale Da visitare Romanico Personaggi G.B. De Rolandis Storia Scopri Foto Notizie Valle Versa Museo 'L Ciar
il Tricolore della Bandiera Italiana  nato a Castell'Alfero
Menu' del sito
Home Page
Notizie
Invia articolo
Archivio notizie
Argomenti

Scopri Castell'Alfero
Articoli piu' letti
Articoli piu' votati

Calendario degli eventi
Aggiungi un'evento

Download
Invia
Pi scaricati
Pi votati

Links
Segnala un Link
Links pi visitati
Links pi votati

Sondaggi
Cartoline virtuali
Guarda cartolina
Cartoline inviate e ricevute

Domande frequenti
Foto del Giorno
Previsioni meteo castellalferesi
Contattaci
ARPA Piemonte - BOLLETTINI
Temperatura e Pioggia realtime
Mappa del sito
TG3 Piemonte ULTIM'ORA
TG3 Piemonte Meteo video
CCISS viabilit e Isoradio
Farmacie di turno ad Asti
Notizie RSS
Fasi Lunari
L'ora nel mondo
Banner pubblicitari

Scopri Castell'Alfero
CENNI STORICI
 » Cronologia
COMUNE
COMUNITA' COLLINARE
DA VISITARE
 » Castello dei Conti Amico
 » Chiesa romanica Madonna della Neve
 » Museo 'L CIAR
 » Roseto della Sorpresa
IL TRICOLORE
LAFRANCAISE
LAVORO
 » Cassa Integrazione
 » Riforma TFR
 » Sentenze
LE REALTA'
 » Anime del Castello
 » Comitato Palio
 » Gruppo CRI
 » Pro Loco Callianetto
 » Sezione AVIS
PARROCCHIE
PERSONAGGI
 » Alan Silvestri
 » Attilio Martinetto
 » Enrico Iviglia
 » Famiglia Amico
 » Famiglia De Rolandis
 » Gianduja
 » Kenneth Scharf
 » Luciano Ravizza
SPORT
TERRITORIO-POPOLAZIONE
TURISMO
 » Manifestazioni
 » Mappe e percorsi
 » Mostre
 » Romanico in valle Versa
 » Video turistici
 » Viviverde
VARIE
 » Libri

Conosci Castell'Alfero

Castell'Alfero su Facebook

Tour virtuale 3D di Castell'Alfero

Web ufficiale del Comune

Forum su Castell'Alfero

Foto: scorci

Foto: panorami

Foto: notturne

Foto d'epoca: panorami

Foto d'epoca: luoghi

Foto d'epoca: persone

Sfondi per il desktop

Piemonteis Val Versa

Noi di Castell'Alfero

Comunit in cammino

Eventi in zona

Calendario eventi astigiani

Database turistico astigiano

Piemonte ciclabile

Trekking tra i vigneti

Itinerari per mototuristi

Botteghe del vino

Produttori vino Barbera DOCG

Produttori vino Asti DOCG

150 Unit d'Italia

Consiglio Reg.Piemonte in diretta

TG Piemonte - Rete 7 video


Ultime news Piemonte e Asti
ATNews
- Danni da cinghiali e fauna selvatica in generale, incontri in Regione per fare il punto della situazione
- Albese, riapertura degli uffici postali
- Riaprono gli uffici postali in Piemonte, ma nell’Astigiano sono solamente due
- Festa di Don Bosco ad Asti: appuntamenti online su Youtube
- Un progetto intercomunale per il servizio civile: due posti disponibili alla biblioteca di Villanova d’Asti
- La Pedagogia di Riziero Zucchi emoziona nel primo incontro di “Cantiere Genitori 4.0”
- Il Buongiorno di Atnews…
- Lorenza Truffa e Costanza Mondo: da Canelli il nuovo che avanza nel mondo della musica sotto la guida di Agostino Poggio
- Asti, incidente all’uscita della tangenziale di corso Savona
- Arpa Piemonte: “Le polveri sottili non veicolano il Covid”



Quotidiano Piemontese - Asti
- Villafranca: ragazzino di 11 anni scomparso da casa nel pomeriggio è stato ritrovato la sera
- Con Tuber Primae Noctis torna il “Capodanno del Tartufo”, l’inizio delle ricerche per i trifolao del Piemonte
- Venerdì 24 settembre Sciopero Globale del Clima anche nelle città del Piemonte
- Ad Asti sono esposte le Balene preistoriche, una delle più importanti collezioni d’Europa di fossili di cetacei
- E’ di Asti Hassan Nourdine, il campione italiano che ha battuto il pugile con i tatuaggi nazisti
- Muore per lo shock dopo avere trovato 3 rapinatori in camera da letto a Montegrosso d’Asti
- La polizia municipale di Asti mette all’asta moto, auto e due bici in disuso o frutto di sequestri
- Asti, preso in flagranza di reato spacciatore di GBL, meglio conosciuta come “droga dello stupro”
- Noto imprenditore arrestato ad Asti per truffa sui fondi Covid e bancarotta fraudolenta
- Assembramenti in un bar di Asti, multa e chiusura per tre giorni

visita la Sala Stampa della Provincia di Asti
visita il sito web del Consiglio Regionale del Piemonte

Translate Italian to English Translate Italian to French Translate Italian to German Translate - Italian to Spanish Translate Italian to Dutch Translate Italian to Albanian Translate Italian to Romanian Translate Italian to Russian Translate Italian to Chinese Translate Italian to Arabic Translate Italian to Greek
 
  • LE ULTIME NEWS mantieniti sempre aggiornato sulle notizie di Castell'Alfero, ISCRIVITI ai feed RSS di castellalfero.net!

  • 6-7.10.2018 La mela dell'AISM   |  07.10.2018 visite guidate a Castello e Museo   |  Wiki Loves Monuments Italia 2018   |  28.09.2018 Gara di torte   |  28.09.2018 validazione Area elisoccorso   |  Guida Tv silvestriana dal 23 al 29 settembre   |  21.09.2018 La pi grande notte delle chitarre   |  Mostra I linguaggi diversi dell'arte   |  Guida Tv silvestriana dal 16 al 22 settembre   |  16.09.2018 ingresso ufficiale di Don Sganga a Callianet..   |  Guida Tv silvestriana dal 9 al 15 settembre   |  

  • Questi i PRINCIPALI PROSSIMI EVENTI che riguardano Castell'Alfero

  • tutti gli eventi castellalferesi del 2018 sabato 8 e domenica 9 settembre CALLIANETTO AL FESTIVAL DELLE SAGRE DI ASTI la Proloco di Callianetto partecipa con un proprio stand enogastronomico e alla sfilata del 45 festival delle Sagre, con altre 40 Proloco astigiane

    domenica 7 ottobre 2018 pomeriggio VISITE GUIDATE AL CASTELLO E AL MUSEO 'L CIAR due visite a cura del Comune e dell'Associazione C'era una volta


    Scopri Castell'Alfero : TURISMO : Mappe e percorsi :

    Percorso Verdecammino Data di invio 14/1/2009 Versione stampabile
    QR Code con url articolo

    Percorso natura Verdecammino di Castell’Alfero, che si sviluppa in regione Valle nelle vicinanze della chiesa romanica Madonna della Neve.

    Lunghezza: 4 km circa
    Dislivello: 100 m
    Difficoltà: facile
    Tempo di percorrenza: a piedi 1 ora e 15 minuti, in mountain bike 30 minuti


    IL PERCORSO
    A piedi, in mountain bike, a cavallo ... ha inizio l'avventura ... alla scoperta del bosco.
    II nostro viaggio nel Verdecammino parte dalla strada comunale della Valle, sulla sterrata che conduce alla cascina Poirano.
    Percorriamo tutto l'ampio fondovalle attraversando un colorato mosaico di campi coltivati e verdi prati da sfalcio. Alla testata della valletta la sterrata disegna un’ampia curva a destra e da qui cominciamo a risalire il versante sinistro, un tempo coltivato e ora riconquistato dalla boscaglia.
    Giunti sul crinale, svoltiamo a sinistra e proseguiamo in piano o su terreno lievemente ondulato, tra residui filari di vite e piccoli appezzamenti da un lato, ed il bosco e il suo intricato margine dall'altro.
    Arrivati, dopo una breve salita nella boscaglia, al bivio della strada che conduce al Bricco Morra, frazione del Comune di Frinco, proseguiamo a sinistra lungo il tratto di percorso che è posto alla quota massima di 260 metri s.l.m. e dal quale le aperture della vegetazione consentono di ammirare le distanti colline.
    Una freccia sulla sinistra ci indica uno stretto e ombreggiato sentiero pianeggiante che si inoltra nel bosco e che rappresenta la parte del Verdecammino più selvaggia e misteriosa. II sentiero torna poi ad essere una sterrata che prosegue in discesa fino ad incrociare la strada che conduce alla località Fagiolo. Qui svoltiamo ancora a sinistra, passando a lato della cascina Marchiola, e poi girando subito a destra in discesa, sotto una stretta galleria di fronde, raggiungiamo un altro ampio fondovalle che ci riporta sulla strada comunale, dove termina il nostro verde cammino.
    Trattandosi di un percorso essenzialmente su sterrate, le condizioni del fondo possono variare notevolmente a seconda delle stagioni e delle condizioni meteorologiche.
    II Verdecammino non presenta difficoltà particolari; in ogni caso è necessaria prudenza (non abbandonate il sentiero) e, per i ciclisti, una mountain bike affidabile, un minimo di pratica, allenamento e l'apposito caschetto.

    Qui sotto vi è la la mappa del percorso tracciata con l'ausilio di Google Maps. 
    Il percorso può essere visualizzato in tre modalità: MAPPA (stradale), SAT (immagine satellitare, predefinita e più precisa) e TER (terreno con evidenziati i rilievi) tramite gli appositi pulsanti in alto a destra. 
    Vi è anche la possibilità di ingrandire o spostare la mappa agendo sulle apposite icone in sovrimpressione sull'immagine satellitare oppure trascinandola col cursore del mouse.


    Visualizzazione ingrandita della mappa


    IL PAESAGGIO

    Le colline percorse nel nostro Verdecammino si sono formate tanto tanto tempo fa in un mare poco profondo, per l'apporto di sabbie provenienti dalle terre già emerse, e in seguito al sollevamento dei fondali. A testimonianza dell'origine di queste terre, nei suoli sabbiosi e aridi dei dossi collinari abbondano i fossili di molluschi tipici delle zone costiere: quale sprovveduta sfrontatezza ... e che divertimento nei pomeriggi spensierati risalire le scarpate più scoscese alla ricerca delle conchiglie più strane!
    Queste basse colline a nord della piana di Asti, avanguardia del Basso Monferrato, non sfiorano nemmeno 300 metri di quota ma la loro morfologia è abbastanza variabile: o dorsali più addolcite e dossi spaziosi si alternano ripidi versanti e stretti crinali, ad ampi fondi vallivi favorevoli alle colture agricole seguono vallette molto incassate e selvagge.
    Percorrere a piedi o in mountain bike il Verdecammino lungo le sterrate e i sentieri che collegano bricchi sconosciuti e cascine nascoste, anche se faticoso, può essere davvero sorprendente anche per chi è sempre vissuto in un paese come Castell'Alfero: alcuni tratti in salita molto ripidi e altri più assolati in estate possono risultare un po' lunghi ma la varietà di ambienti che si susseguono a poca distanza e i cambiamenti stagionali del paesaggio che possiamo ammirare dai punti più panoramici sono impareggiabili e rendono lieve la nostra fatica.
    Sul crinale, dove la vegetazione si apre oppure si fa più rada e bassa, possiamo spingere lo sguardo oltre le nostre colline e, nelle giornate più limpide, riconoscere in lontananza le vette innevate delle Alpi.
    Nei fondovalle il paesaggio è definito dal policromo mosaico di piccoli campi coltivati e prati da sfalcio e dalle regolari simmetrie dei pioppeti; qua e là discontinui filari di alberi e siepi o isolati alberi camporili (querce, noci, salici e rarissimi gelsi capitozzati), delimitano i margini delle strade e delle sterrate, il corso dei rii e dei fossi e i confini degli appezzamenti.
    Un tempo i versanti collinari in esposizioni soleggiate erano occupati dalle vigne, con la vite allevata a filari; nel susseguirsi delle stagioni, la monotona geometria dei vigneti era compensata dalle variazioni cromatiche dei fogliame e dalle macchie delle fioriture degli alberi da frutto. Negli ultimi decenni gran parte delle vigne sui terreni più favorevoli al movimento dei trattori sono state sradicate e sostituite da campi di cereali, noccioleti e pioppeti, che richiedono sforzi e dedizione minori ma che sono estranei alla tradizione e al paesaggio rurale di questa parte di Monferrato. I vigneti dei versanti più ripidi e meno agevoli invece sono stati abbandonati e invasi dalla gaggia e degli arbusti, modificando il paesaggio magnifico e unico della campagna ordinata dei nostri nonni.
    Ma finalmente sono gli alberi che, come risvegliati da un sonno secolare, si stanno riappropriando della campagna trascurata dall'uomo, dei gerbidi, degli arbusteti impenetrabili. II bosco, dalle aree in cui era stato relegato, sui versanti più ombrosi ed acclivi, sui crinali collinari più stretti e negli impluvi più incassati sta riconquistando lentamente i suoi antichi domini: nuovi confini e rapporti più rispettosi dovranno essere stabiliti.

    -----------------------------------------------------------
    testi della Scuola Elementare B. Santi di Castell'Alfero

    Voto: 1.00 (1 voto) Vota questo articolo | Segnala ad un amico
    Autore: Admin

    Le ultime sul sito
    Oggi · Ieri · Settimanali O  I  S 

    Non ci sono nuove negli ultimi 7 giorni
    Informazioni Turistiche   dove mangiare   dove dormire
    vai al Gruppo eventi castellalferesi su Facebook  segui Castell'Alfero su Twitter  mantieniti sempre aggiornato sulle notizie di Castell'Alfero, ISCRIVITI ai feed di castellalfero.net!  cerca su Youtube i filmati che riguardano Castell'Alfero
    fai un tour turistico virtuale di Castell'Alfero in 2D o 3D con Google Street View  vedi le foto di Castell'Alfero sulla mappa satellitare di Panoramio  vedi le foto di Castell'Alfero pubblicate su Flikcr  il Comitato Palio di Castell'Alfero che partecipa al Palio di Asti
    visita il sito web Comunale UFFICIALE
    come e dove sposarsi con rito civile a Castell'Alfero
    Castell'Alfero App e Web-app per smartphone

    Cerca nel sito

    Previsioni Meteo

    Si festeggia oggi
    Gioved 23 settembre 2021
    S. Lino - S. Tecla

    Foto del Giorno

    Notizie recenti
     · 6-7.10.2018 La mela dell'AISM
     · 07.10.2018 visite guidate a Castello e Museo
     · Wiki Loves Monuments Italia 2018
     · 28.09.2018 Gara di torte
     · 28.09.2018 validazione Area elisoccorso
     · Guida Tv silvestriana dal 23 al 29 settembre
     · 21.09.2018 La pi grande notte delle chitarre
     · Mostra I linguaggi diversi dell'arte
     · Guida Tv silvestriana dal 16 al 22 settembre
     · 16.09.2018 ingresso ufficiale di Don Sganga a Callianet..
     · Guida Tv silvestriana dal 9 al 15 settembre
     · 8-9.09.2018 Callianetto al Festival delle Sagre
     · Calendario scolastico 2018-19 Istituto Comprensivo
     · 04.09.2018 in edicola AVENGERS: INFINITY WAR
     · Guida Tv silvestriana dal 2 all'8 settembre
     · 02.09.2018 Convegno sui Religiosi di Frinco
     · 31.08.2018 LP picture disc AVENGERS: INFINITY WAR
     · 31.08-03.09.2018 Castello in arte
     · 02.09.2018 Palio di Asti
     · 29.08.2018 gli home video di AVENGERS: INFINITY WAR
     · 31.08-04.09.2018 Festa Patronale di Castell'Alfero
     · 31.08.2018 Cena propiziatoria al Palio di Asti
     · Guida Tv silvestriana dal 26/08 al 1/09
     · 26.08.2018 Festa Chiesa della Stazione
     · 26.08.2018 visite guidate a Castello e Museo
     · 20.08.2018 Gita della Riconoscenza

    Chi online
     13 visitatori
     0 iscritti

    Sei un Anonimo.
    REGISTRATI ORA!