Home Account Turismo Mappe e percorsi Tour virtuale Da visitare Romanico Personaggi G.B. De Rolandis Storia Scopri Foto Notizie Valle Versa Museo 'L Ciar
il Tricolore della Bandiera Italiana è nato a Castell'Alfero
Menu' del sito
Home Page
Notizie
Invia articolo
Archivio notizie
Argomenti

Scopri Castell'Alfero
Articoli piu' letti
Articoli piu' votati

Calendario degli eventi
Aggiungi un'evento

Download
Invia
Più scaricati
Più votati

Links
Segnala un Link
Links più visitati
Links più votati

Sondaggi
Cartoline virtuali
Guarda cartolina
Cartoline inviate e ricevute

Domande frequenti
Previsioni meteo castellalferesi
Foto del Giorno
ARPA Piemonte - BOLLETTINI
Temperatura e Pioggia realtime
Mappa del sito
Contattaci
TG3 Piemonte ULTIM'ORA
TG3 Piemonte Meteo video
CCISS viabilità e Isoradio
Farmacie di turno ad Asti
Notizie RSS
Fasi Lunari
L'ora nel mondo
Banner pubblicitari

Scopri Castell'Alfero
CENNI STORICI
 » Cronologia
COMUNE
COMUNITA' COLLINARE
DA VISITARE
 » Castello dei Conti Amico
 » Chiesa romanica Madonna della Neve
 » Museo 'L CIAR
 » Roseto della Sorpresa
IL TRICOLORE
LAFRANCAISE
LAVORO
 » Cassa Integrazione
 » Riforma TFR
 » Sentenze
LE REALTA'
 » Anime del Castello
 » Comitato Palio
 » Gruppo CRI
 » Pro Loco Callianetto
 » Sezione AVIS
PARROCCHIE
PERSONAGGI
 » Alan Silvestri
 » Attilio Martinetto
 » Enrico Iviglia
 » Famiglia Amico
 » Famiglia De Rolandis
 » Gianduja
 » Kenneth Scharf
 » Luciano Ravizza
SPORT
TERRITORIO-POPOLAZIONE
TURISMO
 » Manifestazioni
 » Mappe e percorsi
 » Mostre
 » Romanico in valle Versa
 » Video turistici
 » Viviverde
VARIE
 » Libri

Conosci Castell'Alfero

Castell'Alfero su Facebook

Tour virtuale 3D di Castell'Alfero

Web ufficiale del Comune

Forum su Castell'Alfero

Foto: scorci

Foto: panorami

Foto: notturne

Foto d'epoca: panorami

Foto d'epoca: luoghi

Foto d'epoca: persone

Sfondi per il desktop

Piemonteis Val Versa

Noi di Castell'Alfero

Comunità in cammino

Eventi in zona

Calendario eventi astigiani

Database turistico astigiano

Piemonte ciclabile

Trekking tra i vigneti

Itinerari per mototuristi

Botteghe del vino

Produttori vino Barbera DOCG

Produttori vino Asti DOCG

150° Unità d'Italia

Consiglio Reg.Piemonte in diretta

TG Piemonte - Rete 7 video


Ultime news Piemonte e Asti
ATNews
- Danni da cinghiali e fauna selvatica in generale, incontri in Regione per fare il punto della situazione
- Albese, riapertura degli uffici postali
- Riaprono gli uffici postali in Piemonte, ma nell’Astigiano sono solamente due
- Festa di Don Bosco ad Asti: appuntamenti online su Youtube
- Un progetto intercomunale per il servizio civile: due posti disponibili alla biblioteca di Villanova d’Asti
- La Pedagogia di Riziero Zucchi emoziona nel primo incontro di “Cantiere Genitori 4.0”
- Il Buongiorno di Atnews…
- Lorenza Truffa e Costanza Mondo: da Canelli il nuovo che avanza nel mondo della musica sotto la guida di Agostino Poggio
- Asti, incidente all’uscita della tangenziale di corso Savona
- Arpa Piemonte: “Le polveri sottili non veicolano il Covid”



Quotidiano Piemontese - Asti
- Asti, anche nel 2021 niente Festival delle Sagre, si spera ancora per il Palio
- La zanzara Aedes Koreicus per la prima volta individuata in Piemonte
- Costigliole, cercano escavatore rubato e trovano anche un trattore, decespugliatori, tagliaerba, motoseghe e riscaldatori
- Asti in zona arancione, ma è la peggior provincia italiana per incidenza di contagi da Covid
- Donna 78enne investita ad Asti
- Castell’alfero, a fuoco una legnaia con 200 quintali di legna
- Asti, incendio in un bosco di Sessant
- Commercio: in Piemonte numerose manifestazioni contro la prolungata chiusura anti Covid
- Asti, tampona un’auto con un furgone e fugge a piedi, si cerca il pirata della strada
- Ad Acqui Terme parte il progetto Biciclette nella Natura

visita la Sala Stampa della Provincia di Asti
visita il sito web del Consiglio Regionale del Piemonte

Translate Italian to English Translate Italian to French Translate Italian to German Translate - Italian to Spanish Translate Italian to Dutch Translate Italian to Albanian Translate Italian to Romanian Translate Italian to Russian Translate Italian to Chinese Translate Italian to Arabic Translate Italian to Greek
 
  • LE ULTIME NEWS mantieniti sempre aggiornato sulle notizie di Castell'Alfero, ISCRIVITI ai feed RSS di castellalfero.net!

  • 6-7.10.2018 La mela dell'AISM   |  07.10.2018 visite guidate a Castello e Museo   |  Wiki Loves Monuments Italia 2018   |  28.09.2018 Gara di torte   |  28.09.2018 validazione Area elisoccorso   |  Guida Tv silvestriana dal 23 al 29 settembre   |  21.09.2018 La più grande notte delle chitarre   |  Mostra I linguaggi diversi dell'arte   |  Guida Tv silvestriana dal 16 al 22 settembre   |  16.09.2018 ingresso ufficiale di Don Sganga a Callianet..   |  Guida Tv silvestriana dal 9 al 15 settembre   |  

  • Questi i PRINCIPALI PROSSIMI EVENTI che riguardano Castell'Alfero

  • tutti gli eventi castellalferesi del 2018 sabato 8 e domenica 9 settembre CALLIANETTO AL FESTIVAL DELLE SAGRE DI ASTI la Proloco di Callianetto partecipa con un proprio stand enogastronomico e alla sfilata del 45° festival delle Sagre, con altre 40 Proloco astigiane

    domenica 7 ottobre 2018 pomeriggio VISITE GUIDATE AL CASTELLO E AL MUSEO 'L CIAR due visite a cura del Comune e dell'Associazione C'era una volta


    Scopri Castell'Alfero : TURISMO : Mappe e percorsi :

    Piloni votivi castellalferesi Data di invio 4/2/2009 Versione stampabile
    QR Code con url articolo

    Le nostre colline sono disseminate di Piloni Votivi, piccole ma intense testimonianze della radicata e sincera religiosità popolare locale.
    Edificati nel corso dei secoli, in particolare nella nostra zona nell’ottocento e prima metà del novecento, spesso li troviamo ignorati lungo le strade od isolati in aperta campagna in prossimità di crocicchi, eretti quasi sempre su terreni privati.

    I piloni votivi hanno origine molto antica: derivano dai cumuli di pietra che le popolazioni celtiche costruivano ai bordi delle strade con funzioni religiose e anche di segnavia, un legame della da sempre intensa religiosità rurale che conduce dai riti pagani alla fede cristiana.
    Ancora oggi, come in passato, rappresentano un importante punto di riferimento topografico e indicano la strada sia in senso materiale che metaforico.

    Il “pilone” è una piccola costruzione in muratura (pietra o mattoni) a sezione quadrata o rettangolare, di rado triangolare a struttura verticale che, pur nella sua semplicità, è una piccola opera d'arte sacra.
    In genere ha una copertura in coppi a due falde sormontata da una croce, anche se spesso il colmo è a semicerchio, senza un vero tetto.
    Sul lato fronte strada è ricavata al suo interno una nicchia che quasi sempre cela affreschi, quadri oppure statue di carattere religioso (la Madonna, Gesù Cristo, i Santi), protetti da una porticina vetrata oppure da una inferriata.
    Gli autori di questi dipinti erano spesso pittori locali che prendevano spunto dalla vita paesana per accompagnare l’immagine della personalità a cui era dedicata la costruzione.
    Purtroppo lo stato di conservazione di questi affreschi è quasi sempre pessimo e molti stanno scomparendo sotto l’azione implacabile del tempo, che talvolta non risparmia neppure i piloni che li ospitano.

    In mancanza di una vera e propria chiesa, i contadini costruivano essi stessi, senza bisogno di ricorrere a muratori di professione ma basandosi sull’antica arte di sapersi arrangiare, un piccolo edificio di culto dove pregare o per ringraziamento.
    Infatti spesso cappelle, edicole e nicchie murali venivano edificate da privati, famiglie oppure comunità rurali proprio per ringraziare il Signore, la Madonna oppure un Santo di una particolare indulgenza o di aver esaudito dall’aldilà un importante voto espresso in momenti particolarmente difficili: un ritorno dalla guerra o la fine della stessa, una guarigione insperata, un incidente scampato, oppure per un lieto evento o per ricordare un caro defunto.

    Altri piloni vennero costruiti per proteggere il luogo da disgrazie o presenze maligne; in questo caso l’edicola veniva costruita fra le case dell’abitato oppure si realizzavano nicchie murali ricavate in edifici già esistenti.
    Altri vennero eretti ai tempi delle epidemie di peste e colera oppure di carestie (dal XV al XVII secolo) come ex-voto, come preghiera per sconfiggere le tante paure che tormentavano quotidianamente la vita contadina.

    Talvolta le edicole edificate come espressione della religiosità di una comunità divengono mete o tappe processionali, in occasione di festività patronali o religiose, nelle sere di  maggio se dedicate alla Madonna, oppure di processioni rogazionali.
    Le Rogazioni erano feste particolarmente sentite nel mondo agricolo: si trattava di pubbliche processioni di supplica (dal latino rogatio: richiesta, supplica), effettuate dai contadini per chiedere la grazia di un raccolto abbondante e la preservazione dalle sciagure e dalle intemperie atmosferiche.
    Un tempo si snodavano lungo i sentieri di campagna, passando accanto ai campi coltivati e venivano celebrate con apposita liturgia e con il canto delle litanie il 25 aprile e durante la festa dell'Ascensione, trentanove giorni dopo la Pasqua (che in Italia dal 1977 si celebra la sesta domenica dopo Pasqua).

    Purtroppo solamente in rarissimi casi sul pilone votivo è riportata la motivazione delle ragioni che ne determinarono l’edificazione, mentre è spesso presente una lapide che indica il personaggio a cui è dedicato, talvolta anche l’anno di costruzione.
    Le informazioni sulla fabbricazione del pilone si reperiscono nella maggior parte dei casi soltanto attraverso testimonianze orali.

    La maggior parte dei piloni è di proprietà privata e la loro manutenzione viene demandata di generazione in generazione all’interno della Famiglia proprietaria, anche se spesso contribuiscono alla sua cura gli abitanti della borgata o pii volontari.

    La capillare presenza su questo territorio di piloni votivi e di cappelle campestri documenta la semplicità e la devozione locale ed anche la costante necessità di un rapporto con la divinità; un tempo i contadini, lontani da casa e dall’abitato per la lunga giornata di lavoro nei campi, vi si fermavano per una preghiera.
    Ancora oggi non è raro trovare sul davanzale del pilone un mazzo di fiori freschi campestri lasciato da chi vi si è fermato per una orazione od un semplice spontaneo pio gesto.


    Questo l’elenco dei 19 Piloni votivi esistenti a Castell'Alfero:

    - Pilone votivo Madonna Ausiliatrice
    ex voto edificato nel 1885; località Boana di Castell'Alfero

    - Pilone votivo Sacro Cuore di Gesù
    località Cappelletta di Castell'Alfero

    - Pilone votivo Maria Assunta
    località Pantrovato di Castell'Alfero

    - Pilone votivo Madonna Addolorata
    regione Gatta di Castell'Alfero

    - Pilone votivo S. Giovanni Bosco
    edificato nel 1920; località Fagiolo di Castell'Alfero

    - Pilone votivo Madonna di Lourdes
    edificato nel 1915; località Lovisoni di Callianetto

    - Pilone votivo Madonna del Portone
    località Roggera - Valleversa di Castell'Alfero

    - Pilone votivo S. Giuseppe
    località Roggera - Valleversa di Castell'Alfero

    - Pilone votivo Madonna del Rosario
    edicola edificata nel 1876; frazione Casotto di Castell'Alfero

    - Pilone votivo S. Antonino
    riedificato nel 2004; frazione Serra Perno di Castell'Alfero

    - Pilone votivo Sacro Cuore
    edificato nel 1927; frazione Serra Perno di Castell'Alfero

    - Pilone votivo Madonna delle Grazie
    edificato nel 1921; frazione Serra Perno di Castell'Alfero

    - Pilone votivo Madonna del Rosario
    edificato nel 1948; via Canton Macario, Callianetto

    - Pilone votivo Madonna del Rosario
    via Lasca, Callianetto

    - Pilone votivo SS Maria Assunta
    edificato nel 1932; strada Monditesta, Callianetto

    - Pilone votivo Madonna
    pilone situato in cortile privato; via Statale, frazione Stazione di Castell'Alfero

    - Pilone votivo S. Giovanni Battista
    edificato nel 1874; località Moncucco di Castell'Alfero

    - Pilone votivo Madonna del Rosario
    edificato nel 1922; via Cerro Verde, Callianetto

    - Pilone votivo Sant'Anna
    via Casale, frazione Stazione di Castell'Alfero


    Qui sotto vi è la la mappa dei piloni votivi di Castell'Alfero tracciata con l'ausilio di Google Maps. 
    Il percorso può essere visualizzato in tre modalità: MAPPA (stradale), SAT (immagine satellitare, predefinita e più precisa) e TER (terreno con evidenziati i rilievi) tramite gli appositi pulsanti in alto a destra. 
    Vi è anche la possibilità di ingrandire o spostare la mappa agendo sulle apposite icone in sovrimpressione sull'immagine satellitare oppure trascinandola col cursore del mouse.


    Clicca per la visualizzazione ingrandita della mappa

    Vota questo articolo | Segnala ad un amico
    Autore: Admin

    Le ultime sul sito
    Oggi · Ieri · Settimanali O  I  S 

    Non ci sono nuove negli ultimi 7 giorni
    Informazioni Turistiche   dove mangiare   dove dormire
    vai al Gruppo eventi castellalferesi su Facebook  segui Castell'Alfero su Twitter  mantieniti sempre aggiornato sulle notizie di Castell'Alfero, ISCRIVITI ai feed di castellalfero.net!  cerca su Youtube i filmati che riguardano Castell'Alfero
    fai un tour turistico virtuale di Castell'Alfero in 2D o 3D con Google Street View  vedi le foto di Castell'Alfero sulla mappa satellitare di Panoramio  vedi le foto di Castell'Alfero pubblicate su Flikcr  il Comitato Palio di Castell'Alfero che partecipa al Palio di Asti
    visita il sito web Comunale UFFICIALE
    come e dove sposarsi con rito civile a Castell'Alfero
    Castell'Alfero App e Web-app per smartphone

    Cerca nel sito

    Previsioni Meteo

    Si festeggia oggi
    Venerdì 16 aprile 2021
    S. Bernardette Soubirous

    Foto del Giorno

    Notizie recenti
     · 6-7.10.2018 La mela dell'AISM
     · 07.10.2018 visite guidate a Castello e Museo
     · Wiki Loves Monuments Italia 2018
     · 28.09.2018 Gara di torte
     · 28.09.2018 validazione Area elisoccorso
     · Guida Tv silvestriana dal 23 al 29 settembre
     · 21.09.2018 La più grande notte delle chitarre
     · Mostra I linguaggi diversi dell'arte
     · Guida Tv silvestriana dal 16 al 22 settembre
     · 16.09.2018 ingresso ufficiale di Don Sganga a Callianet..
     · Guida Tv silvestriana dal 9 al 15 settembre
     · 8-9.09.2018 Callianetto al Festival delle Sagre
     · Calendario scolastico 2018-19 Istituto Comprensivo
     · 04.09.2018 in edicola AVENGERS: INFINITY WAR
     · Guida Tv silvestriana dal 2 all'8 settembre
     · 02.09.2018 Convegno sui Religiosi di Frinco
     · 31.08.2018 LP picture disc AVENGERS: INFINITY WAR
     · 31.08-03.09.2018 Castello in arte
     · 02.09.2018 Palio di Asti
     · 29.08.2018 gli home video di AVENGERS: INFINITY WAR
     · 31.08-04.09.2018 Festa Patronale di Castell'Alfero
     · 31.08.2018 Cena propiziatoria al Palio di Asti
     · Guida Tv silvestriana dal 26/08 al 1°/09
     · 26.08.2018 Festa Chiesa della Stazione
     · 26.08.2018 visite guidate a Castello e Museo
     · 20.08.2018 Gita della Riconoscenza

    Chi è online
     7 visitatori
     0 iscritti

    Sei un Anonimo.
    REGISTRATI ORA!