benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > CENNI STORICI > Cronologia > 12 DICEMBRE

i fatti castellaferesi di Dicembre 17/1/2006


2 dicembre 1667
Viene investito del titolo il secondo Conte di Castell'Alfero, Bartolomeo Amico, figlio primogenito di Alessandro. Bartolomeo era Referendario di stato e sposò in prime nozze nel 1668 Angela Scarampi di Roccaverano ed successivamente Vittoria Margherita Solaro della Margherita, dalla quale ebbe sei figli.

5 dicembre 2003
Viene inaugurata la nuova Biblioteca castellalferese, situata presso le Scuole Medie G.B. De Rolandis.

8 dicembre 1969
E’ nominato parroco di Castell’Alfero don Piero Gagliardi di Mombercelli.

10 dicembre 1344
Oberto de Serra di Castelalfero e sua madre Maylana vendono ad un cittadino Astese un terreno situato a Callianetto in località Paniali.

19 dicembre 1561
Dopo il passaggio della Contea di Asti ai Savoia, un arbitrato determina che Asti e Castell'Alfero fossero un corpo unico, in modo che ogni abitante del villaggio godesse gli stessi privilegi del cittadino e tutti si chiamassero cittadini di Asti.

26 dicembre 1647
Viene redatto il testamento del primo Conte di Castell'Alfero, Alessandro Amico, che morirà pochi giorni dopo, l’8 gennaio 1648.

26 dicembre 1969
Muore don Domenico Vittone, parroco di Callianetto dal 1952.

29 dicembre 1877
Il Comune di Castell’Alfero interviene in una disputa fra la Compagnia del Santissimo Sacramento di Callianetto ed il parroco di Callianetto

30 dicembre 1943
Muore fucilato a Paesana (Cn) Giuseppe Carosio, partigiano nato a Castell’Alfero nel 1924.

31 dicembre 1750
Bartolomeo Giuseppe Antonio Amico viene nominato dal Vicario di Torino Sindaco della città stessa per l'anno 1751.

31 dicembre 1762
Con ordinanza del giudice del Comune di Torino, Bartolomeo Giuseppe Antonio Amico di Castell'Alfero è nominato Chiavaro di prima classe della città di Torino.

31 dicembre 1977
Muore don Enrico Martinetto nato a Callianetto nel 1917, parroco di Chiusano e Cortanze, laureato in lettere ed autore del romanzo "Tenebre sul Monferrato", preside delle Scuole Medie di Cocconato.

31 dicembre 2004
All’anagrafe di Castell’Alfero sono iscritti 2736 abitanti (1318 femmine e 1418 maschi), suddivisi in 1.085 famiglie.

Dicembre 1999
Nascono il Calendario Storico Comunale ed il giornale Noi di Castell’Alfero editi dall’Amministrazione Comunale.



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=16