benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > SPORT

Novitą regolamento Tamburello a Muro 2007 14/8/2006

Per il 32° Campionato di Tamburello a Muro, anno 2007, si sono stabilite alcune variazioni al Regolamento vigente, atte soprattutto ad equilibrare il torneo stesso ed anche a valorizzare i giocatori locali ed i giovani.

Queste le novità:
Le società di serie A saranno obbligate ad avere almeno una squadra nei campionati a muro giovanili, tutti tesserati nella società stessa.
Sarà istituito un Corso per formare dei Tecnici.
I campi di gioco dovranno avere la lunghezza standard di 80 metri, tolleranza +5 m. Sotto tale misura (m 80) tutti i campi dovranno essere allungati il più possibile e se ancora non raggiungono la lunghezza stabilita occorrerà l’approvazione della Commissione del Muro.

Per le formazioni di Serie A maschile ci sarà il vincolo di avere in squadra 1 Under 25 (ragazzi nati dal 1982 in poi) ed anche 1 giocatore proveniente dal Comune della squadra stessa (come nascita e/o residenza) sempre in campo.
Punti 6 come totale dei valori dei giocatori “classificati” in distinta di una partita (precedentemente i punti consentiti erano 9) e nuove “classifiche” di merito dei giocatori.
Non possono giocare nella stessa formazione i giocatori di 1^ e 2°^ categoria

 

LE NUOVE “CLASSIFICHE” 2007 DI MERITO DEI GIOCATORI

Gli Under 25 (nati massimo 1982 per il Campionato 2007) non saranno classificati.
Per gli altri verrà l’articolo n° 23 del regolamento generale Tamburello a Muro: “Nel caso di giocatori particolarmente competitivi a libero, non inseriti nelle classifiche si valuteranno sul momento che una squadra li inserisca nella rosa”.


CATEGORIA 1 – punti 4
Natta
Panzini
Sampietro
Medesani
Bonanate


CATEGORIA 2A – punti 3
Stella
Polito
Baggio
Bicocca
Massirio
Materozzi
Redoglia


CATEGORIA 2B – punti 2
Attori
Balliano
Appiano
Ferrarsi
Marchiò
Rinaldi
Quasso
Artuffo
Gerbi
Accossano


CATEGORIA 3 – punti 1
Pero
Nobile
Morando
Protto C.
Bonzano
Spalla
Fracchia
Sappa
Cussotto
Romanelli
Mussa
Biletta
Marello
Arata G.



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=224