benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > CENNI STORICI > Cronologia > 04 APRILE

i fatti castellaferesi di Aprile 17/1/2006


1° aprile 1935
Con Regio Decreto n° 297 viene costituita la Provincia di Asti, che allora comprendeva solo 105 Comuni fra cui Castell’Alfero.

3 aprile 1308
In un atto notarile risulta che Pietro di Monchuchi (Moncucco) di Serra di Viallo di Castro Alferio acquista due buoi.

3 aprile 1822
Viene nominato parroco della parrocchia di Castell’Alfero don Giovanni Battista Ricardi da Villafranca.

5 aprile 1729
E’ nominato parroco della S.S. Annunziata di Callianetto don Giuseppe Quaglia da Antignano, che avrà cura di 506 anime.

7 aprile 1643
Alessandro Amico, Maestro Uditore e Controllore Generale delle Finanze del Duca di Savoia, viene investito del titolo di Conte di Castell'Alfero e Signore di Quarto e Portacomaro.

11 aprile 1374
In un atto notarile redatto sulla piazza di Castri Alferii riguardante dei terreni della località limitrofa di Castelletum, compaiono i seguenti abitanti del paese: Ogerio Gastaldo, Giacomo e Giovanni Mainardi, Antonio Lupo e Gasparone Alione.

18 aprile 1640
La famiglia Germonio vende il feudo di Castell'Alfero ed il suo castello al borghese Alessandro Amico.

20 aprile 1952
Muore don Luigi Monti di Quattordio, parroco della parrocchia di Callianetto dal 1907.

21 aprile 1998
E’ messo in vendita l’edificio che ospitava la Scuola Elementare della Stazione.

22 aprile 1880
Si dota di Statuto l’ente morale Lascito Amico, fondato nel 1829 su iniziativa dei Conti di Castell'Alfero con lo scopo di provvedere ad alimenti, vestiario e medicinali per i poveri.

23 aprile 1796
Viene giustiziato a Bologna tramite impiccagione Giovanni Battista De Rolandis, martire del Risorgimento italiano. Nato nel 1774 a Castell’Alfero, si recò a Bologna per studiare in un collegio e lì conobbe Luigi Zamboni con il quale tentò un’insurrezione contro il papa nel novembre 1794; i due idearono la coccarda con il Tricolore che divenne la Bandiera Italiana.

23 aprile 1942
Si dota di Statuto la Scuola Materna di Castell’Alfero, fondata nel 1895 su iniziativa di don Giuseppe Molino con scopi di assistenza ed educazione dell'infanzia, retta dalle Suore dell'Immacolata di Savona.

25 aprile 2000
Nasce Viviverde, Rassegna castellalferese dell’agricoltura e del vivere in campagna.

27 aprile 1924
Cerimonia d’inaugurazione del Viale della Rimembranza realizzato presso il cimitero di Callianetto. Con le fotografie scattate quel giorno sarà realizzata una serie di cartoline postali commemorative.

Aprile 896
Il vescovo di Asti Staurace permuta dei beni in territorio Perno: è la più antica attestazione del luogo.



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=8