benvenuto su Castell'Alfero.net
Scopri Castell'Alfero > TERRITORIO-POPOLAZIONE

Il Torrente Versa 28/2/2010

Il Torrente Versa nasce poco a nord di Cocconato, in regione Austino al confine con la provincia torinese. Il torrente, dopo un percorso lungo circa 35 km, sfocia nel fiume Tanaro poco ad est di Asti. 
La valle Versa si allarga gradatamente mentre il torrente scende verso sud, finché alle porte di Asti si restringe fra le colline di Castiglione e di Valgera.

Nel Versa affluiscono numerosi corsi d'acqua, il più importante sulla destra è il rio Maggiolino, che proviene dalla valle di Callianetto e sfocia nel torrente nei pressi della frazione Casa Coppi di Asti; sulla sinistra confluiscono molti piccoli rii provenienti dalle colline di Murisengo, Villadeati, Alfiano e i più importanti sono quelli della Pietra di Calliano e quello della Ronda.

Nella sua parte alta la valle del Versa offre un panorama praticamente incontaminato, fatto di campi coltivati, prati ed alcuni pioppeti, rare sono le abitazioni di fondo valle; dopo l'ampia ansa nei pressi di Castell'Alfero Stazione il panorama cambia notevolmente, con numerosi abitati che si susseguono spesso intervallati a capannoni industriali.

All'inizio del 1900, visti il tortuoso percorso del Versa ed il suo esteso bacino, la valle durante i periodi di abbondanti piogge veniva frequentemente allagata dallo straripamento delle acque del torrente. Un consorzio dei proprietari terrieri della valle, stanchi dei danni spesso subiti, studiò la modifica del letto del torrente; i lavori iniziarono nel 1916 e durarono tre anni, per la manodopera si ricorse anche ai prigionieri austro-ungarici della prima guerra mondiale che all'epoca furono temporaneamente rinchiusi nel castello di Frinco.
Durante i lavori furono costruiti anche alcuni ponti sul torrente, e attualmente quello meglio conservato è il Ponte della Paglia a Castell'Alfero. 

Dopo questi lavori il percorso del Versa risultò abbastanza ampio e rettilineo, fino a nuove alluvioni che avvennero nel 1968 e agli inizi degli anni '70.

Sul finire degli stessi anni settanta quindi furono realizzati nuovi lavori di ampliamento del letto del Versa, che videro anche la posa di numerosi blocchi di cemento sul greto del torrente, con funzione di contenimento delle sponde e nel contempo sfavorire la crescita di vegetazione ed alberi.   

 

Castell'Alfero: il Ponte della Paglia sul Versa, costruito durante la Prima Guerra mondiale da prigionieri austro-ungarici


la mappa satellitare del percorso del Torrente Versa

Visualizza Torrente Versa in una mappa di dimensioni maggiori



Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

l'URL di questo articolo e':
http://www.castellalfero.net/public/x/modules/mysections/article.php?lid=97