benvenuto su Castell'Alfero.net


15.11.2009 Cappuccetto arrubbiu
Argomento: Gianduja Data: 17/11/2009

Domenica 15 novembre 2009 alle ore 17.00 nella Galleria degli Ordini del castello di Castell’Alfero si è svolto lo spettacolo di burattini CAPPUCCETTO ARRUBBIU – UNA PESTIFERA BAMBINA SARDA della Compagnia Pinocchio Dance di Daniele Contu, di Selargius (Cagliari).

Lo spettacolo fa parte del cartellone della GIANDUJEIDE, la riedizione della manifestazione che a metà ‘800 si svolse a Torino tra il 1868 ed il 1872 in onore di Gianduja, maschera emblema del Piemonte. L’evento di teatro di strada si svolge dal 15 al 25 novembre 2009 in occasione del 201° della nascita di Gianduja ed è organizzato dall’Associazione GST di Torino in collaborazione con il Comune di Castell’Alfero, la Regione Piemonte, la Famija Turineisa, la Pro loco Callianetto, l’Istituto per i beni marionettistici e il teatro popolare ed il patrocinio della Provincia di Asti.


CAPPUCCETTO ARRUBIU 
Una mamma sguaiata e apprensiva spedisce la figliola a portare i dolci sardi alla nonna, ma il tragitto è tutt'altro che semplice.
La piccola farà strani incontri trai quali l'orso Yogi, il topo canterino, la gallina turbo diesel e il lupo di Fonni. Riuscirà Giggetto il taglialegna a salvare Cappuccetto e la nonna?
Il finale a sorpresa farà la gioia di Piero Angela e degli animalisti, ma soprattutto Cappuccetto e i bambini capiranno qualcosa di molto significativo.
Lo spettacolo verrà arricchito dall'improvvisazione del burattino - presentatore Sperebeo, vero Show-Man della compagnia.


LA COMPAGNIA PINOCCHIO DANCE  
La compagnia nasce a Selargius (CA) nel 2002 dopo 4 anni di sperimentazioni varie nei centri turistici e sociali della provincia di Cagliari. Dalle feste private si passa velocemente ai teatri e alle scuole per approdare nelle piazze già nell'estate 2002 dove si concretizza il gradimento del pubblico sia adulto che infantile. Nel dicembre dello stesso anno al Teatro Don Orione di Selargius, la compagnia viene seguita da circa un migliaio di spettatori. Nel 2003 entra a far parte del Circuito Pubblico Provinciale conquistando un'ottima vetrina con lo spettacolo "RENZO TESTA DI FERRO". Mentre il 2002 si chiudeva con 40 esibizioni, nel 2003 se ne concretizzano 60 con una cornice di pubblico di circa 15000 spettatori in totale. Nonostante le battute in dialetto, i turisti italiani e stranieri apprezzano molto lo stile Pinocchio Dance e nascono i primi contati con la penisola. Piazze, villaggi turistici, teatri, centri ricreativi e sociali di ogni genere e il mercato conquistato diventa sempre più articolato. Nel 2002 sul palco con Gennaro Longobardi è un successone e nel 2003 è Ambra Pintore a presentare in TV lo spettacolo RENZO TESTA DI FERRO. Presto si troveranno in commercio i DVD degli spettacoli e i burattini dei personaggi. IL 2004 è l'anno del grande successo nelle piazze con ben 70 esibizioni e una cornice di pubblico di 22000 spettatori. Da Cagliari all'Ogliastra, da Selargius al Sulcis Iglesiente, dal Sarrabus all'Oristanese, dal Trentino all'Emilia alla Toscana e presto in Spagna. Il 2005 non è ancora finito e incassi, spettatori, immagine e successo sono ancora cresciuti nonostante la crisi che affronta il sistema teatrale italiano.
Burattini, pupazzi e scenografie sono costruiti dalle mani artistiche di Leonarda Rombi che si dilegua da professionista pure nell arte delle sculture di palloncini, le musiche, gli effetti speciali sono gestiti da Francesco De Luca e importante è la collaborazione dell' Ingegner Simone Campus nella fase organizzativa. Gli spettacoli sono scritti e interpretati da Daniele Contu, concentrando l'attenzione su ritmo comico, energia e coinvolgimento del pubblico. Il direttore organizzativo è Erica Asunis Scatenare una risata intelligente diventa uno degli obbiettivi più importanti: il riso riduce la secrezione di ormoni da stress come il cortisolo e stimola la produzione di betaendorfine, prodotti analgesici dell'organismo. Di conseguenza il piacere facilita il processo di rilassamento, funge da antidoto allo stress e protegge dalle malattie: un vaccino!
www.pinocchiodance.it




Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

L'indirizzo Web per questa notizia :
http://www.castellalfero.net/public/x/article.php?storyid=1075