benvenuto su Castell'Alfero.net


Guida Tv silvestriana dal 10 al 16 ottobre
Argomento: Alan Silvestri Data: 7/10/2010

Nella settimana dal 10 al 16 ottobre 2010 ci sono due appuntamenti in tv, sui principali canali nazionali gratuiti, con film la cui colonna sonora è stata realizzata da Alan Silvestri, Cittadino Onorario di Castell'Alfero. 

Su RAI DUE domenica 10 ottobre 2010 alle ore 18.05 verrà trasmesso il film cult CHI HA INCASTRATO ROGER RABBIT? del regista Robert Zemeckis ed interpretato da Bob Hoskins, Christopher Lloyd, Charles Fleisher, Joanna Cassidy.
Si tratta di un film commedia del 1988 della durata di 100 minuti, il cui titolo originale è  “Who Framed Roger Rabbit?”.
Il film, che mescola splendidamente i cartoon alla realtà, uscì nelle sale degli USA il 22 giugno 1988 e costò alla produzione circa 70 milioni di dollari incassandone poi oltre 500.
Questo film divenuto poi un vero e proprio cult vinse 3 Oscar ed Alan Silvestri ricevette 2 Nomination per la colonna sonora: una al Grammy Award ed una al Saturn Award.
E' atteso nei cinema per il 2012 il sequel del film.

LA TRAMA

Hollywood, 1947. Il detective Eddie Valiant, dopo la morte del fratello, si trascina da un caso all’altro con un solo pensiero: mollare Los Angeles – troppo vicina a Cartoonia, capitale degli irritanti cartoni animati, uno dei quali responsabile dell’omicidio di suo fratello – e andarsene in vacanza con la compagna Dolores. Il suo ultimo lavoro lo porta però ad occuparsi del cartone Roger Rabbit, coniglio bianco ilare e vulcanico, innamoratissimo e gelosissimo della moglie Jessica, pin-up d’animazione. Eddie scopre che l’avvenente cartone ha una storia con il magnate Marvin Acme. La notizia non genera solo l’accorata delusione del coniglio ma anche un interessamento del detective per gli intrighi politico-economici dei grandi della città: ombre indefinite tramano sulle sorti di Cartoonia, tra le quali spicca quella del funesto giudice Morton. Valiant dovrà mettere fine al suo astio per i cartoni animati e recarsi di nuovo nella loro città per sgominare gli interessi che vorrebbero Cartoonia rasa al suolo e attraversata da una superstrada ad otto corsie.

LA COLONNA SONORA
Score baciato da un felicissima intuizione: assecondare il doppio binario noir-cartoon con un sinfonismo a fior di pelle per l’animazione e una ricercata scrittura jazz per il live-action. Mentre la London Symphony Orchestra è lanciata alla puntualizzazione delle scorribande dei cartoon attraverso l’esecuzione di pagine serratissime, i solisti Jerry Hey (tromba) e Tom Scott (sax) duettano sofisticamente sulle indagini di Eddie Valiant (“Valiant & Valiant”) e riassumo la sensualità di Jessica Rabbit in un vaporoso brano (“Jessica’s Theme”) ormai divenuto uno standard imitatissimo.

CD DELLA COLONNA SONORA:
Who Framed Roger Rabbit?
Buena Vista 60762 7
 

 




Sul canale del digitale terrestre BOING domenica 10 ottobre 2010 alle ore 21.00 verrà trasmesso il film RICHIE RICH - IL PIU' RICCO DEL MONDO del regista Donald Petrie con Macaulay Culkin, John Larroquette, Christine Ebersolf, Edward Herrmann, Jonathan Hyde, Chelcie Ross, Mariangela Pino, Stephi Lineburg, Michael Maccarone.
Film commedia del 1994 della durata di 95 minuti, il titolo originale americano è “Richie Rich".
Il film uscì negli USA il 21 dicembre 1994.

LA TRAMA
Cresciuto nella bambagia più totale, unico erede di una famiglia ricchissima, il giovane Richie non ha nulla da chiedere alla vita, se non dei coetanei con cui giocare e divertirsi. Una richiesta difficile da soddisfare per il dedito maggiordomo Herbert, che da sempre ha rappresentato l’unico compagno di svago per il piccolo miliardario: tutti i bambini della città sembrano infatti voler trascorrere il loro tempo con il ricco coetaneo solo per approfittare della sua agiatezza. Ma quando i genitori di Richie vengono rapiti, i veri amici non si tirano indietro e aiutano il rampollo a scovare un manipolo di malfattori alla ricerca di un ingente bottino. 

LA COLONNA SONORA di Alan Silvestri
Silvestri mira al compromesso tra l’ambiente aristocratico dove Richie Rich è cresciuto e l’ebbrezza fanciullesca del gioco. Ne deriva un lussureggiante impianto orchestrale, ricco di volate, trilli e abbellimenti, fortemente sollecitati dal marcato vigore della composizione. L’intera partitura può essere considerata un variazione continua del festoso tema principale (“I Have A Son”), fatta eccezione per le pagine più tese, dove il compositore riesuma - pur con un differente trattamento della sezione ritmica pianistica - la calligrafia action degli anni ’80 (“Cliffhangers”).

CD DELLA COLONNA SONORA realizzata da Alan Silvestri
Richie Rich
Varèse Sarabande VSD 5582

 


----------------------------------------------------------------------------------------------------
trama e commento alla colonna sonora di Giuliano Tomassacci




Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

L'indirizzo Web per questa notizia :
http://www.castellalfero.net/public/x/article.php?storyid=1314