benvenuto su Castell'Alfero.net


Guida Tv silvestriana dall'18 al 24 maggio
Argomento: Alan Silvestri Data: 18/5/2008

Nella settimana dall'18 al 24 maggio 2008 vi sono due appuntamenti in tv con film la cui colonna sonora è stata realizzata da Alan Silvestri, Cittadino Onorario di Castell'Alfero. 

Su RETE 4 lunedì 19 maggio 2008 alle ore 23.25 verrà trasmesso il film THE ABYSS del regista James Cameron ed interpretato da Ed Harris, Mary Elizabeth Mastrantonio, Michael Biehn, Chris Elliott, Kimberly Scott, Leo Burmester.
Si tratta di un film di fantascienza del 1989 della durata di 163 minuti, il cui titolo originale statunitense è sempre “The abyss”.
La pellicola uscì nelle sale degli USA il 9 agosto 1989; costò alla produzione circa 70 milioni di dollari.
Le riprese sottomarine, che la fanno da padrone nel film, sono state girate per la maggior parte in una enorme vasca a Gafney (South Carolina) costruita per contenere reattori nucleari.

LA TRAMA
La piattaforma subacquea Deepcore rimane incagliata negli abissi dell’oceano durante le operazioni di recupero del sottomarino USA Montana. A bordo, l’equipaggio capitanato da Bud Brigman, è raggiunto da un gruppo scelto di militari della marina e da Lindsey, progettista del Deepcore ed ex-moglie di Bud. Mentre si lavora al ripristino della piattaforma e i militari recuperano segretamente una testata nucleare dal Montana, si manifestano alcuni eventi straordinari. Lindsey crede nella presenza di benevole forme aliene ma l’equipaggio stenta a darle credito, Bud compreso. Sarà proprio lui, nel tentativo di disinnescare l’ordigno atomico dei marines, a confrontarsi con la civiltà extraterrestre insediatasi nelle profondità del mare.

LA COLONNA SONORA di Alan Silvestri
La risposta partecipe ed appassionata di Silvestri al film di James Cameron si concretizza in una partitura di rara bellezza, dove il puro lirismo del tema portante (“Resurrection”) trova la sua strada alle immagini – e al magnifico espletarsi etereo del coro dispari – solo dopo aver suggerito con dissonanze siderali il confronto dei protagonisti con le anguste profondità sottomarine (“Search The Montana”) e attraverso fuggevoli squarci impressionistici i primi contatti con le entità aliene degli abissi (“The Manta Ship”), per emergere infine nella mistica esposizione completa in conclusione d’intreccio (“Finale”). Tra le vette assolute del compositore.

CD DELLA COLONNA SONORA
The Abyss
Varèse Sarabande VSD 5235

 

 

 

Sempre su RETE 4 sabato 24 maggio 2008 alle ore 21.30 verrà trasmesso il film LE VERITA' NASCOSTE del regista Robert Zemeckis ed interpretato da con Michelle Pfeiffer, Harrison Ford, James Remar, Miranda Otto, Katharine Towne, Diana Scarwid.
Film thriller del 2000 della durata di 130 minuti, il titolo originale americano è “What Lies Beneath".
Il film uscì nei cinema statunitensi il 21 luglio 2000, mentre in Italia il 15 dicembre 2000; costato circa 90 milioni di dollari ne incassò quasi 290 milioni.

LA TRAMA
Norman (Harrison Ford) e Claire (Michelle Pfeiffer) Spencer sono la coppia perfetta, con un matrimonio perfetto e una casa perfetta, sulla riva di un lago nel New England americano.
Tutto sembra idilliaco.
Norman è impegnato all’università come ricercatore scientifico, seguendo le ingombranti orme del famoso padre.
Claire, che aveva a suo tempo rinunciato alla carriera di violoncellista, soffre un po’ di solitudine ora che l’adolescente figlia Caitlin si è trasferita al college.
I problemi iniziano proprio quando la donna resta da sola nella grande villa, un po’ isolata sul lago.
Strani ed inspiegabili eventi iniziano a perseguitarla: porte che si aprono da sole ed oggetti che cambiano di posto, strane presenze nel bagno.
L’attenzione di Claire si concentra sulla casa dei vicini, da dove giungono talvolta urla e gemiti. L’ossessione la porta a credere che il vicino di casa possa aver ucciso la giovane moglie, scomparsa nel nulla, così inizia a spiarlo col binocolo.
Incontrandolo poi da solo lo accusa di omicidio, ma la moglie ricompare proprio in quel momento al suo fianco.
Claire si sente strana e debilitata, ed accetta, spronata da Norman, di sottoporsi a saltuarie sedute psicoanalitiche.
Organizza anche alcune sedute spiritiche insieme all'amica del cuore Jodie (Diana Scarwid).
Iniziano le strane apparizioni di un fantasma donna sorprendentemente somigliante a lei, intensificandosi man mano che Norman tenta di dissuaderla dal credere a semplici allucinazioni.
Ma Claire decide di indagare sul passato della ragazza che non smette di apparirle al di là di uno specchio o nell’acqua della vasca da bagno, e ritrova così  la foto di una studentessa scomparsa misteriosamente un anno prima: la ragazza ha la stessa catenina che lei aveva trovato in un cofanetto in fondo al lago.
Inizia una angosciante escalation di eventi e Claire scoprirà drammatici ricordi rimossi dalla sua memoria e terrificanti indizi, tutti accusanti Norman di un atroce, celato delitto…


LA COLONNA SONORA di Alan Silvestri
Così come Zemeckis calca territori e situazioni hitchcockiane, Silvestri s’impadronisce del lessico musicale di Bernard Herrmann, compositore d’eccellenza del maestro della suspence. Lavorando soprattutto sui bassi registri dell’orchestra e incorporando le tensioni care al grande musicista di riferimento all’interno dei propri stilemi, il musicista – con un fluttuante tema principale evidenziante il sottotesto femmineo del thriller (“Reunited”) - firma un commento al cardiopalma: teso, ambiguo, inaffidabile, lancinante.
Straordinaria la parafrasi dei titoli di testa di Psycho durante l’inseguimento finale (“The Getaway”).

 


-------------------------------------------------------------------------------------------------------
trame e commenti alle colonne sonore di Giuliano Tomassacci 




Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

L'indirizzo Web per questa notizia :
http://www.castellalfero.net/public/x/article.php?storyid=578