benvenuto su Castell'Alfero.net


01.06.2008 presentato ORGOGLIO TRICOLORE
Argomento: Cultura Data: 30/5/2008

Domenica 1° giugno 2008 alle ore 17.30 nel Salone Verde del Castello di Castell’Alfero si svolgerà la presentazione del nuovo libro ORGOGLIO TRICOLORE sulla nascita della Bandiera Italiana e sulle sue origini castellalferesi scritto da Ito De Rolandis ed edito da Lorenzo Fornaca Editore, con il contributo della Regione Piemonte, della Provincia di Asti, del Comune di Asti, del Comune di Castell'Alfero.

Ito De Rolandis giornalista scrittore e ricercatore, è nipote diretto di G.B. De Rolandis. Questi con Luigi Zamboni diede vita ai moti bolognesi del 1794 durante i quali fu diffusa per la prima coccarda tricolore italiana.

Nel libro di 378 pagine, arricchito da molte fotografie a colori vi sono interventi di:
Aldo A. Mola
Amedeo d’Aosta
Marco Bortolotti
Fausto Carpani
Alfonso Cipolla
Giuseppe Crosa
Claudio Di Lascio
Sabina Fornaca
Rosario Galli
Aldo Gamba
Donatella Gnetti
Giacinto Grassi
Maurizio Gentile
Giovanni Moretti
Francesco Emilio Orioli
Stefano Pado
Guido Peila
Luciano Ravizza
Luca Rossi Taddey
Corrado Testa
Guglielmo Visconti

Interverranno alla presentazione Ito De Rolandis, Donatella Gnetti, Aldo Gamba, Claudio Di Lascio, Aldo Roggero, Lorenzo Fornaca
Sarà presente la Coccarda tricolore originale del 1794 da cui è nata la Bandiera nazionale.

Seguirà un rinfresco.

L’Amministrazione Comunale ha deciso di praticare un prezzo scontato sul volume, il cui valore di copertina è di 35,00 euro, a tutti i castellalferesi che potranno acquistarlo tramite un buono sconto a circa il 30% del prezzo.

Per info sul volume: www.orgogliotricolore.it


------------------------------------------------
Per acquistare il libro:
Editore Lorenzo Fornaca - Sedico Libraria
Via Sant’ Evasio 29
14100 Asti.
Telefono 0141 354033
sedico@alice.it

 

 




Questo articolo proviene da Castell'Alfero.net
http://www.castellalfero.net/public/x

L'indirizzo Web per questa notizia :
http://www.castellalfero.net/public/x/article.php?storyid=594